Virtuosismi doppi, l'atteso concerto delle sorelle Scudeller a Mareno

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Il Comune di Mareno di Piave, in collaborazione con la Fondazione di Comunità Sinistra Piave onlus, invita la cittadinanza al concerto di musica classica “Virtuosismi doppi" che vedrà salire sul palcoscenico dell’auditorium del Centro culturale “Conti Agosti” le due sorelle violiniste Giulia ed Elisa Scudeller, originarie proprio di Mareno. Il concerto si terrà sabato 6 aprile alle ore 21 e si tratta di un evento voluto in modo particolare dall’Assessorato alla Cultura per premiare queste due sorelle che si sono contraddistinte in campo musicale ottenendo splendidi risultati. La Fondazione di Comunità Sinistra Piave, nata per volontà dei 28 comuni del territorio della ULSS2- Marca Trevigiana e della stessa ULSS2 Marca Trevigiana e con il concreto sostegno di Banca della Marca, ha come missione il consolidamento della cultura della comunità che si fa carico dei suoi bisogni, nel principio della responsabilità sociale. Un incentivo, quindi, alla filantropia diffusa quale punto di raccolta di risorse umane, materiali ed economiche, attraverso iniziative di solidarietà in tutte le sue forme, che vengono poi assegnate a specifici progetti con una ricaduta diretta e operativa sul territorio. Elisa, 17 anni, e Giulia, 19 anni, hanno iniziato entrambe lo studio del violino a 4 anni e si sono diplomate con 10 e lode rispettivamente al Conservatorio di Padova e Milano. Hanno cominciato a suonare in duo fin da giovanissime, parallelamente alla carriera solistica, riscuotendo subito grande successo e vincendo nel 2010 il Primo Premio Assoluto fra tutte le categorie all’ European Music Competition di Moncalieri. Nel 2018 il Duo Scudeller è stato insignito del Premio Civilitas come Giovani Emergenti insieme a Sammy Basso, per il loro impegno sia in ambito musicale che umanitario. Recentemente hanno vinto il Primo Premio assoluto al Crescendo International Music Competition, sia come soliste che in duo, grazie al quale si sono esibite alla Carnegie Hall di New York a febbraio 2018. Lo scorso agosto, invitate dall’Ambasciatore italiano, hanno rappresentato la Regione Veneto nel Padiglione Italia all'EXPO in Kazakhstan, suonando anche alla National University of Arts di Astana, nella Great Hall e nella Chopin Hall; in tale occasione Elisa ha vinto (prima ed unica italiana ed europea) l’Eurasian Music Games ad Astana (Kazakhstan). Marta FAGARAZ - Assessore Politiche culturali, Promozione Biblioteca ed eventi culturali “Sarà un’occasione speciale doppia. Potremo, infatti, apprezzare le nostre giovani artiste, vanto di Mareno e già stimate e premiate a livello internazionale, allo stesso tempo saremo aggiornati sull’intensa attività della Fondazione di Comunità sempre attenta ai bisogni sociali della nostra Sinistra Piave. Vi aspettiamo numerosi.” FIORENZO FANTINEL - Presidente della Fondazione di Comunità della Sinistra Piave “Siamo felici di poter raccontare le attività della Fondazione all’interno di un evento che celebra la creatività e la forza delle nuove generazioni. Crediamo fermamente che per raggiungere importanti traguardi, in ambito artistico o per il sociale, sono fondamentali impegno e costanza e Giulia ed Elisa ne sono la testimonianza.” Il programma musicale del prossimo 6 aprile prevede musiche di Eugène Ysaÿe, Charles Auguste de Bériot, Jordi Cervellò e Sergej Prokof'ev. L’introduzione del concerto sarà a cura della musicologa e giornalista Vesna Maria Brocca.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento