Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tante feste tra fiere e mercatini vintage

Un altro fine settimana a rischio per colpa del maltempo ma, dalle sagre agli eventi culturali, restano tantissimi gli appuntamenti da segnare in agenda nella Marca per i prossimi giorni

Foto d'archivio

MANIFESTAZIONI & INIZIATIVE Si preannuncia un altro fine settimana all'insegna del maltempo in provincia di Treviso. Annullato per le pessime previsioni meteo l'evento "Anthropica" in programma domenica 12 maggio in Restera. Resta confermato invece "Prato in festa" il grande appuntamento che, sabato 11 maggio, dovrebbe animare Prato della Fiera con musica, balli e tanta festa dalle ore 15 fino a tarda sera. Partono venerdì 10 maggio invece i primi eventi legati a Q-pido, seconda edizione del Gay Pride trevigiano. Gli amanti del vintage aspettano invece con grande attesa il nuovo appuntamento del Mercatino dell'antiquariato di Portobuffolè. Non mancheranno poi gli eventi dedicati al cibo e al buon vino: a Combai grande attesa per gli ultimi appuntamenti della rassegna "E' Verdiso" che terminerà proprio domenica 12 maggio. A Zerman, sabato 11 maggio, l'appuntamento sarà con la curiosa Gara di cicchetti vegan per soddisfare anche i palati di chi rinnega la carne. Si spostano a Conegliano gli eventi della Primavera del Prosecco Superiore in programma da venerdì a domenica. Continuano poi gli incontri del "Treviso Photographic Festival" e del festival filosofico "Pensare il futuro". Chi ama le sagre e le feste popolari non potrà di certo mancare alla "Sagra delle rose" di Monigo con tanto di spiedo gigante. Per trascorrere una giornata con tutta la famiglia l'appuntamento è sabato 11 maggio nel pomeriggio con una splendida pedalata lungo le rive del Sile. Immancabili, infine, anche gli appuntamenti dedicati ai più piccoli: al Parco degli Alberi parlanti continuano le iniziative dedicate a Leonardo Da Vinci. Infine, domenica 12 maggio a Miane torneranno in scena Gli Alcuni con lo spettacolo "Il coniglio Cilindro e la spada nella roccia": divertimento assicurato. 

CONCERTI & FESTE In occasione del Premio Scarpa, domenica 12 maggio, Treviso ospiterà il concerto per i giardini del tè di Dazhangshan alla Chiesa di San Teonisto. Di tutt'altro genere, ma non per questo meno importante, il concerto di Giorgio Barbarotta all'Eden Café di Treviso in programma venerdì 10 maggio. Sempre venerdì sera, il New Age Club di Roncade ospiterà la storica formazione americana prog-metal dei Symphony X per uno degli ultimi grandi concerto internazionali di questa stagione. Da non perdere poi gli eventi del International Piano Festival a Treviso e il concerto "Viaggio d'inverno" alla chiesa di Santa Maria di Castello a Roncade. Se siete invece alla ricerca di feste ed eventi in grado di farvi trascorrere una serata indimenticabile, quel che fa per voi è "Open Air" che trasformerà Villa dei Reali a Dosson in una discoteca meravigliosa dove ballare fino a notte fonda. All'Home Rock Bar, sempre sabato 11 maggio, continuano gli appuntamenti con "Party Hard", la scatenata festa a ingresso gratuito mentre al New Age Club di Roncade si riapriranno le porte per l'ultima grande festa a ingresso gratuito della stagione. Alla Supersonic Music Arena ultima grande serata prima della chiusura stagionale con "Bad girls", la festa dedicata alle ragazze ma aperta a tutti in programma sabato 11 maggio.

ARTE & MOSTRE Prosegue il successo di pubblico per la mostra "Da Vinci Experience" aperta da poche settimane in centro a Treviso. Un viaggio multimediale imperdibile dedicato al genio di Leonardo, visitabile nel Palazzo della Camera di Commercio. A Ca' dei Carraresi, invece, continuano le mostre "Giappone, terra di geisha e samurai" e l'esposizione dedicata a Inge Morath. Dal 27 aprile lo spazio culturale degli Alpini al Portello Sile di Treviso ospita, fino al 26 maggio, la mostra "Un secolo di alpini interpretato da Beppe Mora". Spostandoci in provincia a Vittorio Veneto fino al 23 giugno, Palazzo Todesco ospiterà “Dall'immagine all'immaginazione – Maestri del ’900 italiano”, mostra curata da Maurizio Pradella che presenta alcuni dei protagonisti della pittura del Novecento che hanno intrecciato contaminazioni internazionali con eventi storici, politici e sociali dell’Italia degli anni di piomboda non perdere la mostra fotografica dedicata al Giappone di fine Ottocento, negli spazi della barchessa di Villa Giovannina a Villorba. A Oderzo invece si potrà visitare l'esposizione "Vietri: Cronache italiane 1958-2008" mostra monografica di grande impatto dedicata all'artista opitergino Tullio Vietri. Ultimi giorni per visitare la mostra per i 50 anni del festival di Woodstock, allestita al museo civico di Asolo. A Conegliano resterà aperta fino al 23 giugno la mostra sulla famiglia Ciardi a Palazzo Sarcinelli. Da tenere a mente, infine, "Viaggiatori del cosmo. Meteroriti & Co." al Museo Civico di Montebelluna, per scoprire i segreti dello spazio.

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

  • Minorenni ubriachi: schiamazzi, urla e bestemmie davanti alla chiesa

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Nuova ondata di maltempo sulla Marca: sottopassi allagati e alberi caduti

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

Torna su
TrevisoToday è in caricamento