Cosa fare nella Marca durante il weekend: la Treviso in rosa sfida la pioggia

Terzo fine settimana all'insegna del maltempo: incontri con Massimo Cacciari, Philippe Daverio e Prodi. Da non perdere la Notte dei musei e gli eventi di Treviso Suona Jazz

Le donne della Treviso in rosa (Foto d'archivio)

MANIFESTAZIONI, INCONTRI & CORSI Un nuovo fine settimana minacciato dalla pioggia in provincia di Treviso. Dopo il rinvio dello scorso 5 maggio, sempre dovuto al maltempo, la Treviso in rosa si svolgerà domenica 19 maggio, con qualsiasi tipo di condizione meteo. Partenza alle 9.30 da Piazzale Burchiellati. 17.543 le iscritte chiamate alla partenza: cifra record per uno spettacolo tutto al femminile pronto ad animare e colorare di rosa il centro di Treviso. Ma il capoluogo di Marca ospiterà tantissimi eventi ed incontri nel weekend. Venerdì 17 maggio saranno in città Massimo CacciariRomano Prodi per due dibattiti da non perdere. Sabato il weekend in musica si animerà grazie ai concerti del festival musicale "Treviso suona jazz". Spostandoci in provincia, da non perdere l'incontro di venerdì pomeriggio con Philippe Daverio a Conegliano. Sabato 18 maggio, invece, giornata dedicata alla cultura con la Notte dei musei in molte città della provincia, compresa Treviso. Domenica 19 maggio gran finale con la Giornata nazionale delle dimore storiche per vivere due giorni immersi nelle bellezze artistiche del nostro territorio. Gli amanti del cibo e del vino potranno trovare ciò che fa al caso loro con gli immancabili appuntamenti della Primavera del Prosecco, l'evento "Bollicine e vini rosa" a Mogliano (rinviato a causa del maltempo) e “Sapori diVini – Tra Asolo e Montello” a Cornuda. Non si fermano nemmeno con il maltempo le sagre paesane della nostra provincia. Questo weekend l'evento più atteso sarà la Festa delle rane a Santa Lucia di Piave. Infine, navette gratuite e bus notturni permetteranno di raggiungere in tutta comodità gli eventi della Fiera 4 Passi, l'evento ecosostenibile del fine settimana.

CONCERTI, FESTE & TEATRO Fine settimana ricchissimo di appuntamenti. In attesa degli eventi del festival "Treviso suona jazz", il concerto da non perdere nel fine settimana sarà però quello del coro "Mani bianche del Veneto" alla chiesa di San Francesco di Treviso. Amate il rock? Venerdì 17 maggio Miles Kane salirà sul palco del New Age Club per una serata da non perdere. Damien McFly si esiberà, sempre venerdì sera, sul palco dell'Home Rock Bar in zona Fonderia. All'Eden Café sonorità indipendenti con la musica di Cadoni e Anthos ospiti dell'ultima "Sisma Night" della stagione. I Verdisquo saranno invece gli ospiti di punta del lungo weekend musicale al Dump di Treviso. Per chi ha voglia di ballare fino a notte fonda il sabato sera l'appuntamento è all'Home Rock Bar con "Party hard" a ingresso gratuito. Sempre sabato è prevista la grande apertura del Sottovento, uno dei locali estivi più amati della provincia. Per un venerdì notte in discoteca invece l'appuntamento è al Nolita di Ponte di Piave con una nuova serata all'insegna del format "Venerdì italiano". Feste e concerti non fanno per voi? Domenica 19 maggio se avete dei bambini piccoli potete portarli allo spettacolo "La bella era addormentata nel bosco ma..." in programma alle 17.30 a Crocetta del Montello. “Le smanie per la villeggiatura” di Carlo Goldoni è invece la commedia in scena venerdì sera alle 21 all'auditorium Dina Orsi di Parè (Conegliano) con il laboratorio teatrale Cantiere aperto, regia di Daniela Mattiuzzi, ingresso libero.

ARTE, MOSTRE & CULTURA Evento di punta del weekend sarà senza dubbio l'inaugurazione della mostra dedicata a Leopoldo Metlicovitz al museo Salce di Treviso. Prosegue in centro città la mostra "Da Vinci Experience" aperta da poche settimane. Un viaggio multimediale imperdibile dedicato al genio di Leonardo, visitabile nel Palazzo della Camera di Commercio. A Ca' dei Carraresi, invece, continuano le mostre "Giappone, terra di geisha e samurai" e l'esposizione dedicata a Inge Morath. Dal 27 aprile lo spazio culturale degli Alpini al Portello Sile di Treviso ospita, fino al 26 maggio, la mostra "Un secolo di alpini interpretato da Beppe Mora". Spostandoci in provincia a Vittorio Veneto fino al 23 giugno, Palazzo Todesco ospiterà “Dall'immagine all'immaginazione – Maestri del ’900 italiano”, mostra curata da Maurizio Pradella che presenta alcuni dei protagonisti della pittura del Novecento che hanno intrecciato contaminazioni internazionali con eventi storici, politici e sociali dell’Italia degli anni di piomboda non perdere la mostra fotografica dedicata al Giappone di fine Ottocento, negli spazi della barchessa di Villa Giovannina a Villorba. A Oderzo invece si potrà continuare a visitare l'esposizione "Vietri: Cronache italiane 1958-2008" mostra monografica di grande impatto dedicata all'artista opitergino Tullio Vietri. A Conegliano resterà aperta fino al 23 giugno la mostra sulla famiglia Ciardi a Palazzo Sarcinelli. Da tenere a mente, infine, "Viaggiatori del cosmo. Meteroriti & Co." al Museo Civico di Montebelluna, per scoprire i segreti dello spazio mentre in centro a Treviso merita una visita la mostra d'arte "Aritmie" Gli amanti della cultura dovranno segnarsi in agenda anche le visite guidate a Villa Emo in programma domenica 19 maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento