Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend tra mercatini, fiere dell'arredamento e sagre

Tra i tanti appuntamenti previsti nel fine settimana, sicuramente da non perdere sono la "33^ Festa del radicchio rosso di Treviso Igp" a Dosson, la "Sagra di San Biagio di Callalta" e il "Mercatino dell'antiquariato e del collezionismo" a Badoere

MANIFESTAZIONI, INCONTRI & CORSI L'evento principale per questo fine settimana è sicuramente la "33^ Festa del radicchio rosso di Treviso Igp" a Dosson di Casier e che propone tutte le sere l'apertura di un fornitissimo stand culinario con prodotti sia locali che da tutta Italia, compreso il cinghiale toscano! Sempre a tema enogastronomia è poi la "Sagra del Patrono San Biasio" a San Biagio di Callalta con tanta musica, cabaret, un angolo pub e tantissimo buon cibo (dal baccalà, alle seppie, fino alle costicine e al formaggio con sopressa). E ancora, se amate il vino non potete perdervi l'evento "Vini da Terre Estreme" in centro a Treviso dove si potranno assaggiare i prodotti enologici di oltre 50 cantine partecipanti, provenienti dalle zone più impervie, dai terrazzamenti, dalle piccole isole e dalle montagne, spesso lontane dalle vie di comunicazione e difficili da raggiungere (spin-off sarà poi la cena "Il coraggio di essere unici: i vini eroici e la tradizione gastronomica dell'Etna" al ristorante Le Beccherie). A chi invece preferisce l'arredamento e l'edilizia, consigliamo la fiera "Io Casa" in zona Dogana a Treviso dove oltre un centinaio di aziende dell’area del Triveneto proporranno nuove soluzioni per la casa. Denominatori comuni il comfort e il design. Il primo si declina nell’edilizia tradizionale e nella bioedilizia, nell’impiantistica e nel risparmio energetico, nella sicurezza, nelle finiture e nei servizi per la casa. Il secondo nell’arredamento e nei complementi, nell’arredo bagno e in quello esterno, nell’illuminazione e nelle soluzioni per il riposo. Insomma, tutto quello che serve per dare forma, personalità e carattere alla propria abitazione con soluzioni sempre più smart ed efficienti. Se poi amate la lettura impegnata, allora non perdetevi la presentazione del libro "Ombre e luci, parole e silenzi" di Luca Nardi a Valdobbiadene, mentre per chi preferisce il teatro e il cinema c'è l'appuntamento con il "Corso di preparazione alla sceneggiatura con Marco Pettenello" a Treviso. Infine, domenica torna il classico appunatmento con il "Mercatino dell'antiquariato e del collezionismo" a Badoere con ben 150 espositori, mentre a Godega di Sant'Urbano e Crespano-Paderno del Grappa arrivano i "Carnevali di Marca" con le loro sfilate di carri allegorici!

CONCERTI & TEATRO A tema spettacoli teatrali ecco subito l'attesissimo ritorno di Arianna Porcelli Safonov al Teatro del Pane di Villorba per uno spettacolo essenziale che punta tutto sull’interpretazione del testo e che fonde improvvisazione, interazione con pubblico, stand-up comedy, reading editoriale e teatro comico. Sempre per il teatro ci sono poi: "Queo che resta dei sette nani" per la rassegna teatrale "Maserada sul palco", il "Ginettaccio, storia di un uomo giusto" a Vidor per la Giornata della Memoria (per un binomio ciclismo-Olocausto con protagonista Gino Bartali) e per i più piccoli lo spettacolo "C’era una volta...e ora dov’è?” al Teatro Sant'Anna di Treviso per spiegare l’importanza del gioco come esperienza di crescita. A tema musicale, invece, ecco il live di Giulio Casale con "Inexorable Tour" al Corner Live di Mareno di Piave e la musica classica con "J.S. Bach fonte di ispirazione per Schumann e Mendelssohn" a Treviso per la rassegna "Pagine d'organo 2019".

MOSTRE Qui vi consigliamo, per prima cosa, a Ca' dei Carraesi di Treviso la mostra "I cani di Elliot Erwitt" dedicata ad uno dei più importanti fotografi contemporanei e la contestuale mostra "Da Tiziano a Van Dyck. Il volto del '500". Poi occhio all'esposizione "RE.USE Scarti, oggetti, ecologia nell’arte contemporanea” a cura di Valerio Dehò (l’esposizione, composta da 88 opere di 58 artisti, sarà dislocata principalmente in tre diversi spazi espositivi della città: il Museo di Santa Caterina, il Museo Casa Robegan e Ca’ dei Ricchi) e le classiche visite guidate alle mostra "Illustri persuasioni. verso il boom 1950-1962" al Museo Salce. Da tenere a mente sono poi i "Viaggiatori del cosmo. Meteroriti & Co." al Museo Civico di Montebelluna, per scoprire i segreti dello spazio, "Interpretazioni visive" di Walter Marin a Roncade, "Mostra d'Inverno - Opere 2013-2018" di Antonio Pisky Titton a Conegliano e infine "La vibrazione del colore" di Nicoletta Belli a Cison di Valmarino.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

Torna su
TrevisoToday è in caricamento