Cosa fare a Treviso e provincia nel primo weekend di maggio

Il maltempo cancella la Treviso in rosa ma in città e in provincia saranno comunque moltissime le alternative per trascorrere un fine settimana ricco di appuntamenti

MANIFESTAZIONI, INCONTRI & INIZIATIVE Doveva essere il weekend della Treviso in rosa ma il maltempo in arrivo rischia di rovinare il fine settimana a molti trevigiani. Posticipato al 12 maggio anche il secondo appuntamento con "Anthropica", il festival culturale in Restera che, questa domenica, aveva in programma un nuovo pranzo lungo le rive del Sile. Tra gli eventi di punta al riparo dal maltempo ci sarà il festival filosofico "Pensare il futuro". Sabato 4 maggio l'inaugurazione in centro a Treviso. Da non perdere poi, sabato e domenica, le visite guidate al meraviglioso Teatro Comunale. Spostandoci in provincia, grande attesa per l'appuntamento con Giavera Festival, un evento imperdibile sulle colline del Montello. Gli amanti del buon cibo e del vino potranno trovare quel che fa al caso loro con gli appuntamenti targati Primavera del Prosecco che in questi giorni saranno dedicati alla scoperta del Verdiso. Ad Asolo sarà di scena l'ottava edizione di Wine Tasting dove si potranno degustare i migliori vini del territorio. Sua eccellenza l'asparago sarà il protagonista assoluto della Mostra dell'asparago di Badoere Igp con tantissimi eventi in programma. Per gli amanti della tradizione, infine, l'appuntamento è con l'attesa sagra di Basalghelle dove trascorrere una serata informale e in amicizia. A Conegliano incontro di grande spessore, venerdì 3 maggio, con il filosofo Umberto Curi. A Nervesa della Battaglia l'Abbazia di Sant'Eustachio ospiterà due corsi, uno dedicato allo yoga e uno al Galateo. Per i più piccoli l'appuntamento del weekend è al Parco degli Alberi Parlanti con uno speciale fine settimana alla scoperta di Leonardo Da Vinci. Domenica, a Ca' dei Carraresi, gran finale di weekend con la cerimonia del tè tenuta dalla maestra giapponese Makiko Wakita, nata a Kobe, che pratica quest’arte antichissima da oltre 30 anni.

CONCERTI, FESTE & CINEMA La pioggia prevista nel fine settimana non fermerà di sicuro i tanti concerti in programma nella Marca. L'appuntamento più atteso è il ritorno dei Rumatera in provincia di Treviso. La band suonerà alla Mostra dell'asparago di Badoere venerdì 3 maggio. Per gli amanti della musica gospel appuntamento da non perdere alla chiesa di San Nicolò con la Bassano BlueSpiritual Band. A Conegliano la rassegna Sarcinelli In Musica propone domenica, alle 18, nell'androne di Palazzo Sarcinelli il concerto di violino di Chiara Parrini, primo violino solista de I Solisti Veneti. In programma brani di Vivaldi e Tartini. Cambiando genere, venerdì 3 maggio l'Home Rock Bar in zona Fonderia a Treviso dedicherà un'intera notte ai Ramones ospitando dj Ringo e molte giovani band che si esibiranno dal vivo. Chi è alla ricerca di feste dove ballare fino a notte fonda non potrà perdersi la grande chiusura del New Age Club di Roncade con la festa a ingresso gratuito in programma sabato 4 maggio. Non sarà da meno la Supersonic Music Arena a San Biagio di Callalta con l'ultimo closing party della stagione dove le donne potranno entrare gratis. Sempre sabato, serata a ingresso gratuito per tutti all'Home Rock Bar dove si potrà ballare a ritmo dei più grandi successi rock 'n roll. Domenica, in centro a Treviso, si potrà concludere il fine settimana a ritmo di musica con gli aperitivi dell'osteria Botegon e il coinvolgente sound del Bistrò sulle Mura. Gli amanti del cinema dovranno segnarsi in agenda invece l'appuntamento con la proiezione speciale di "The Raven", ultimo incontro della stagione organizzato dall'associazione Cineforum Labirinto.

ARTE, MOSTRE & CULTURA Prosegue il successo di pubblico per la mostra "Da Vinci Experience" aperta da poche settimane in centro a Treviso. Un viaggio multimediale imperdibile dedicato al genio di Leonardo, visitabile nel Palazzo della Camera di Commercio. A Ca' dei Carraresi, invece, continuano le mostre "Giappone, terra di geisha e samurai" e l'esposizione dedicata a Inge Morath. Dal 27 aprile invece lo spazio culturale degli Alpini "Al Portello Sile" di Treviso ospiterà dal 27 aprile al 26 maggio la mostra "Un secolo di alpini interpretato da Beppe Mora". Spostandoci in provincia, da non perdere la mostra fotografica dedicata al Giappone di fine Ottocento, negli spazi della barchessa di Villa Giovannina a Villorba. A Oderzo invece si potrà visitare l'esposizione "Vietri: Cronache italiane 1958-2008" mostra monografica di grande impatto dedicata all'artista opitergino Tullio Vietri. Continua anche la mostra per i 50 anni del festival di Woodstock, allestita al museo civico di Asolo. A Conegliano si potrà visitare la mostra sulla famiglia Ciardi a Palazzo Sarcinelli. Da tenere a mente, infine, "Viaggiatori del cosmo. Meteroriti & Co." al Museo Civico di Montebelluna, per scoprire i segreti dello spazio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento