Cosa fare a Treviso e dintorni nel weekend: è l'ora di Fiera4Passi e Germogli di Primavera

Tantissimi veramente gli appuntamenti che la Marca trevigiana offre nel fine settimana. Consigliati anche la mostra "Giappone fiorito" a Ca' dei Carraresi e il 3° Colle Vintage

MANIFESTAZIONI La kermesse più attesa di tutto il fine settimana è sicuramente "Fiera4PAssi" al Parco del Sant'Artemio a Treviso. Si tratta di una manifestazione che vi invita a fare letteralmente quattro passi verso il futuro tra centinaia di espositori, decine di spettacoli, laboratori, incontri, attività per bambini a tutte le ore, piatti equi e solidali e musiche dal mondo. La Fiera 4Passi.org, con i suoi 70mila visitatori nell’ultima edizione, è uno degli eventi più importanti a livello nazionale nel panorama dell’economia sostenibile.

Non dimenticate poi però anche "Germogli di Primavera": la rassegna primaverile dedicata all'asparago e organizzata da Unpli Treviso nei territori tra Piave e Sile, entra nel vivo: a Badoere, fino a domenica, riflettori puntati sulla "50^ Mostra dell’asparago di Badoere IGP" che per l’occasione delle nozze d’oro ha stilato un calendario ricco di appuntamenti. Toccherà però a Preganziol aprire le danze con la "15a Mostra dell’asparago e delle erbette spontanee": la Pro Loco metterà in tavola tanta tradizione e buona cucina allo stand di Piazza Gabbin. Oltre ai piatti prelibati sono molte le iniziative pensate dall’organizzazione: la Mostra d’auto d’epoca, i Laboratori per bambini, spettacoli per le famiglie, mercatini gastronomici e artigianali e l’immancabile mostra dell’Asparago IGP che inaugurerà sabato alle 10.45. Tanta attesa anche a Cimadolmo che domenica alle 10 inaugurerà la 42a  Mostra Interprovinciale dell´Asparago dove, come da tradizione, saranno premiati i migliori germogli per ogni zona di produzione. Nella stessa giornata al via anche la XIa fiera del Passo con la mostra mercato di articoli da giardino e fiori. Infine, ultimi giorni per approfittare anche degli appuntamenti previsti dal palinsesto Malanotte d’estate, che ha anticipato la stagione con ben tre manifestazioni dedicate ai vini del Piave. Fino domenica a Camalò si terrà la 41a Mostra dei Vini Triveneti,  sempre fino a domenica a Candelù appuntamento con la 40a Mostra dei Vini del Piave, mentre durerà invece fino a venerdì 11 maggio la 40a Mostra dei Vini di Basalghelle.

Se invece vi piace la letteratura, a Crocetta del Montello continua la prima edizione del festival letterario "Fiori di Vite": rassegna culturale che avrà come tema il territorio, il cui programma prevede incontri con autori italiani di fama nazionale e internazionale, un concorso letterario per racconti inediti ambientati in Provincia di Treviso, una micro fiera della piccola e media editoria con una dozzina di espositori da tutta Italia e diversi eventi collaterali. Inoltre, segnaliamo anche la 3^ edizione di "Colle Vintage" a Colle Umberto, un evento ispirato agli anni del Boogie-Woogie, Rockabilly e Swing, con musica, ballo, esposizioni, buon cibo e divertimento! Infine, ecco anche la 3^ edizione di "Veneti in festa" a Corbanese ed "Escursione alle sorgenti del Sile". Se però volete qualcosa di veramente diverso, allora fa per voi a Silea "In fuga dalla realtà" di Escape Room Revolution, un misterioso gioco di enigmi e logica basato sull'affascinante storia della famiglia Ricoletti, una ricca famiglia veneziana del fine 800. La padrona di casa viene assassinata e la tua missione è di riuscire a risolvere il gioco entro 60 minuti.

Infine, solo per questo weekend, ecco per voi anche: l'"8° Raduno di Fiat 500" a San Fior, gli "European Opera Days" a Treviso che permetteranno di visitare il Teatro Comunale Mario Del Monaco gratuitamente, e infine anche "Il tesoro di Ezzelino - Caccia al tesoro" in Loggia dei Cavalieri in centro a Treviso (location che propone anche "Bienestar", una giornata tutta dedicata a mente e corpo).

CONCERTI & TEATRO Ancora tanta musica nel fine settimana della Marca trevigiana. Per voi ecco "Gran Galà per archi" a Roncade, il concertino di "Ensamble di Sax & Percussioni" in Villa Tiepolo Passi a Carbonera, "Voci giovani a Treviso" in centro città, "Concerto coro e orchestra" a Zenson di Piave, oltre a "Sei musicisti in cerca di un piano 2" a Villa Emo di Vedelago. Dopodichè, ecco anche gli "UAZ: Urban Acid Zone" al Corner Live di Mareno di Piave e attenzione anche a "L'Albero delle emozioni" a Spresiano. Per quanto riguarda il teatro invece, appuntamento con "Questa sera grande spettacolo" al Teatro Busan di Mogliano Veneto col Mago Bustric (struttura che presenta anche il corso di "Fare teatro") e l'attesissimo "Motel Forest" al Palamazzalovo di Montebelluna con il noto Mago Forest della tv.

INCONTRI Tanti gli appuntamenti che potrete trovare in questa categoria, a partire dalla proiezione del fim "L'appartamento" presso Ca' dei Ricchi a Treviso per la comicità di Billy Wilder e grazie a Cineforum Labirinto, poi la conferenza "Campo trincerato" a Villorba con Enzo Raffaelli e l'ISTRESCO, la presentazione di "Slow+Fashion+Design" in Fondazione Benetton. Se poi vi piace la letteratura, allora fanno per voi: le presentazioni dei nuovi libri "L'autismo è un umanismo" alla libreria Ibs di Treviso e "Rapsodia in rosso" di Gianluca Ascione in Barchessa di Villa Giovannina a Villorba, oltre all'incontro con Michela Marzano autrice di "L'amore che mi resta" all'Auditorium Stefanini del capoluogo.

MOSTRE Apriamo questa sezione con, a Ca' dei Carraresi, la mostra "Giappone fiorito": l'esposizione racconta la vita e la natura del Giappone antico attraverso le opere dei grandi artisti del XIX secolo: Hokusai e Hiroshige. Un’ampia selezione di Ukiyo-e accoglierà i visitatori con immagini del Monte Fuji, di Edo (l’odierna Tokyo), di Kyoto ed in genere della natura del Sol Levante. Il periodo dell’anno scelto per l’esposizione è l’Hanani, ovvero il momento in cui fioriscono i fiori di ciliegio conferendo al Giappone un aspetto di incantevole bellezza. Fiori e piante saranno i protagonisti di un vasto allestimento variopinto ed analizzati nelle loro simbologie.

Dopodichè vi consigliamo anche "Bellini e i Belliniani" al Palazzo Sarcinelli di Conegliano: la mostra prosegue le esplorazioni sulle trasformazioni dei linguaggi della pittura veneziana e veneta negli anni magici tra Quattro e Cinquecento. L'esposizione è, dunque, un’occasione per interrogarsi sull’eredità belliniana, ricostruendo con originalità una rete di rapporti e connessioni, mettendo in luce il raffronto possibile tra storie e opere, protagonisti e comprimari su palcoscenici diversi e alternativi e tuttavia legati da analogie e contiguità logiche e strutturali.

Ancora poco convinti? Allora vi proponiamo anche le mostre "Eclettico. Dalla murrina storica l'opera di Antonio dei Rossi" a Palazzo Todesco di Vittorio Veneto,  la personale di Gino de Pieri presso villa Romivo a Montebelluna, e poi anche l'esposizione "1Km" a cura di Giampaolo Arena a Tra-Treviso Ricerca Arte. Infine, ecco per voi: l'esposizione sui legionari cecoslovacchi "Con la penna nera dal Piave alla Moldava" in occasione dell'Adunata Nazionale Alpini, come anche "Di qua e di là del Piave" a Ca' da Noal e "Tesimonianze inedite ed evocative della Serenissima" a Palazzo dei Trecento, oltre la mostra storica "Castelli ed armi" (in esposizione più di 60 pezzi di armi bianche dall'epoca romana fino al Medioevo) a San Zenone degli Ezzelini, oltre a "Mutazioni" di Silvia Cacco presso 47Anno Domini a Roncade

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tumore incurabile, il sorriso di Roberta si spegne a soli 54 anni

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento