Un albero per ogni nuovo nato: domenica la consegna

Continua la splendida iniziativa green del Comune di Montebelluna. Piantati, in sei anni, quasi 600 alberi. Domenica appuntamento con le famiglie al centro civico di Guarda

Sfiora quota 600 la somma degli alberi che, con i nuovi che saranno consegnati domenica 27 ottobre, sono piantati a Montebelluna nell'ambito dell'iniziativa “Un albero per ogni nato” promossa dall'amministrazione comunale di Montebelluna a partire dal 2013.

Saranno infatti consegnati domenica alle ore 11 presso la sede del centro civico di Guarda gli alberi nell'ambito della cerimonia che prevede il saluto delle autorità e a seguire la consegna ai genitori delle piante e dei diplomi per i nuovi nati ed infine l'aperitivo offerto dai comitati civici. Con l'iniziativa si dà adempimento alla legge n.113/1992 che prevede la piantumazione di un albero per ogni nuovo nato, residente nel Comune, coinvolgendo i genitori dei bambini nella scelta del tipo di pianta e dell’area in cui metterla a dimora. Ogni pianta porterà una fascetta con indicato il nome del bambino e un numero identificativo della pianta.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L’iniziativa punta a promuovere un legame diretto tra il bambino, la sua famiglia e l'albero che verrà piantato. Ai genitori, all'atto della registrazione del neonato presso l'anagrafe, viene consegnato un modulo in cui possono esprimere una preferenza rispetto al tipo di pianta (da frutto, ornamentale con o senza fiori) e scegliere se piantare l'albero in un'area privata dove accudirlo personalmente, o in un'area pubblica a propria scelta o a scelta dell'amministrazione comunale. Commenta il vicesindaco, Elzo Severin: «A oltre sei anni dall'avvio dell’iniziativa, , sono 593 gli alberi consegnati e piantati in città, di cui 71 domenica. Anche questa edizione l'albero più richiesto è il scenografico ciliegio, scelto da 16 famiglie, seguito dall'olivo (8), dall'albero di Giuda (6) Dei 35 alberi piantati in aree pubbliche 15 saranno piantati nell'area di via Monteverdi, 6 nella scuola media di Biadene, 6 in via Martiri di Marcinelle e 5 nell’area Palamazzalovo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

  • Istruttore del Cai e lavoratore in cantina: Samuele muore a 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento