L'Antica Fiera di Godega presenta la sua nuova edizione: tantissime le novità

Stasera il convegno inaugurale sul vino con il Presidente Zaia, grande novità di quest'anno la presenza dei cavalli al fianco degli asini. Sabato 3 marzo l'inaugurazione, ingresso libero

GODEGA DI SANT'URBANO È stato presentato martedì mattina a Godega di Sant’Urbano il programma ufficiale dell’Antica Fiera 2018. Una manifestazione “amica della famiglia” grazie al biglietto gratuito ed ecologica perché incentiva il car-sharing, la condivisione delle auto per “tagliare” il costo del parcheggio. La cerimonia d'inaugurazione si terrà sabato 3 marzo alle ore 10.30 con il corteo, al quale parteciperanno le autorità, che come da tradizione partirà dal Pozzo della Regola e arriverà in Fiera per attraversarla e omaggiare così gli espositori. Gli spazi espositivi saranno già visitabili a partire dalle 8.30. La Fiera rimarrà quindi aperta al pubblico sabato fino alle 20, domenica 4 marzo dalle 8.30 alle 20, e lunedì 5 marzo dalle 8.00 alle 18.00.

Dopo il successo delle due scorse edizioni, si amplierà il Salone Terra Nostra dedicato alle migliori eccellenze agroalimentari a km zero e curato dal giornalista e studioso di enogastronomia Giampiero Rorato, direttore delle riviste Pasta e Pizza Italiana e di Fuoco Lento. Il gusto a Nordest. Nel padiglione, saranno presenti una ventina di aziende agricole del territorio veneto e friulano con importanti specialità, molte riscoperte in anni recenti come alcuni mais e vini antichi. Tra queste anche le due più importanti realtà agroalimentari del comune: i Bibanesi e la Distilleria Bottega, i cui titolari, rispettivamente Bepi Da Re e Sandro Bottega, interverranno nel corso delle tre giornate per presentare le loro aziende di successo internazionale. Novità 2018 sarà la presenza del Consorzio per la Tutela del Formaggio Montasio con la possibilità di degustazioni delle tre tipologie di questo formaggio tipico locale a cura di un esperto dell’ente. Gli showcooking – ovvero le dimostrazioni di cucina con la preparazione di ricette sul momento – saranno gestiti da alcuni chef locali. Gli showcooking si terranno a ciclo continuo dal mezzogiorno di sabato 3 marzo al mezzogiorno di lunedì 5 marzo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dell’edizione 2018 dell’Antica Fiera di Godega, non saranno protagonisti soltanto gli asini con il consolidato Asinomondo e la Mostra internazionale dell’Asino ma anche i cavalli della tradizione veneta quali il Cavallo Agricolo da Tiro Pesante Rapido, che hanno le loro origini proprio in Veneto, e il Cavallo Maremmano, che è arrivato in Toscana dopo il trasferimento di molti veneti in questa terra. Si tratta di due razze di cavalli da lavoro che sono stati fondamentali nella storia dell’agricoltura del nostro Paese: i primi impiegati per il lavoro nei campi e i trasporti medio pesanti civili in tempo di pace e nell’artiglieria da campagna in tempo di guerra, i secondi utilizzati per il lavoro con il bestiame brado, le vacche maremmane e i cavalli, nei campi e nella macchia. Quest’anno l’Antica Fiera di Godega di Sant’Urbano si arricchisce dunque di un nuovo progetto che metterà grandi e piccini a contatto con il mondo meraviglioso dei cavalli grazie alla collaborazione dell’associazione Attacchi CAI TPR, dell’associazione “Passione Maremma” e del comitato regionale FISE Veneto. I bambini e i ragazzi che visiteranno l’Antica Fiera di Godega potranno così partecipare ai laboratori proposti dall’insegnante Antonella De Rosso e alle dimostrazioni pratiche di come si guida una carrozza grazie alla collaborazione del comitato regionale FISE Veneto – nella persona del suo presidente Clara Campese - che metterà a disposizione un istruttore qualificato, Paolo Stecca, e un driver specializzato, Enrico Tortella. Nella giornata di lunedì invece sarà la volta dei centri ippici del Veneto della Federazione Italiana Sport Equestri che verranno in Fiera per animare il ring con il battesimo della sella e i loro laboratori per bambini. Saranno anche quest’anno circa 200 gli espositori su un’area espositiva totale di 32 mila 700 metri quadri di cui 3.310 coperti. I protagonisti dell’Antica Fiera sono gli operatori del mondo agricolo, zootecnico, artigiano e agroalimentare che scelgono questa millenaria manifestazione per rendere visibili i propri prodotti, i propri servizi, e le novità che anno dopo anno arricchiscono la propria offerta. Sono aziende del settore agricolo, in particolare dell’agromeccanica e della zootecnia, del settore delle costruzioni e della bioedilizia, dell’arredo casa e giardino, dell’impiantistica; aziende vitivinicole, enologiche e dell’agroalimentare; aziende del benessere e della salute. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Infine, per compensare parzialmente al mancato introito delle entrate derivanti dal biglietto d’ingresso, l’amministrazione comunale ha deciso di far pagare 5 euro per il parcheggio di ogni macchina nei punti più vicini al centro. A tal fine è stato riorganizzato il piano di tutti i parcheggi esterni e il servizio è stato pianificato nei dettagli. Dunque, una famiglia di quattro persone adulte che visiterà la prossima edizione dell’Antica Fiera di Godega nel suo complesso (area espositiva, luna park, area mercato ambulante) avrà una spesa di 5 euro contrariamente a quanto sostenuto negli ultimi anni pari a 26 euro (6 euro x 4 per biglietto d’ingresso fiera più 2 euro per il parcheggio auto).

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento