Carbonera e Spresiano: partiti i monitoraggi sulla qualità dell'aria

Per misurare i livelli di inquinamento nell'aria, Arpav ha installato due nuove centraline nel Comune di Spresiano. A Carbonera continua la campagna di monitoraggio

Da mercoledì 10 aprile, a Spresiano, due nuovi campionatori portatili rileveranno la qualità dell'aria in paese. Parallelamente è stato avviato anche il monitoraggio nel comune di Carbonera, realizzato grazie a un sito di background urbano, in via I° Maggio, in un periodo estivo ed uno invernale, per garantire una maggiore rappresentatività delle informazioni acquisite.

Tra gli inquinanti monitorati gli ossidi di zolfo, di azoto, il monossido di carbonio, l’ozono, il particolato PM10 e PM2.5, i metalli, gli idrocarburi policiclici aromatici, tra cui il benzo(a)pirene, e i composti organici volatili, tra cui il benzene. I valori ottenuti a Carbonera sono stati confrontati con quelli rilevati dalle stazioni di monitoraggio fisse appartenenti alla rete Arpav. Nella campagna invernale sono stati rilevati alcuni superamenti del valore limite giornaliero per il PM10. L’applicazione dell’indice di qualità dell’aria, che rappresenta sinteticamente lo stato di qualità nel periodo considerato, mostra come la maggior parte delle giornate si siano attestate sul valore di qualità dell’aria accettabile.

L’indagine iniziata nelle scorse ore a Spresiano proseguirà per quaranta giorni. I campionatori mobili sono stati posizionati in via Croda Granda, nella parte nord del territorio comunale, e in via Monsignor Chimenton, presso la scuola primaria di Visnadello, nella parte sud. Le polveri PM10 e gli idrocarburi policiclici aromatici sono i parametri monitorati; durante la campagna verranno inoltre eseguiti alcuni campionamenti per la determinazione di diossine, furani e policlorobifenili diossina-simili, composti organici volatili e fenoli in ulteriori siti individuati in collaborazione con l'Amministrazione di Spresiano.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (1)

  • mandate via dai centri cittadini chi fa l'asfalto negli impianti circostanti invece di mettere le centraline che poi saranno manipolate con i dati per tranquillizzare i cittadini !

Notizie di oggi

  • Attualità

    Mattarella a Vittorio Veneto: omaggio a Tina Anselmi e alle donne della Resistenza

  • Cronaca

    Idraulico scompare da casa, la sua auto ritrovata vicino al Monticano

  • Incidenti stradali

    Schianto spaventoso tra due auto in galleria: tre persone ferite

  • Attualità

    Tarzo: tagliate nella notte le bandiere italiane per il 25 Aprile

I più letti della settimana

  • Schianto frontale tra auto nel pomeriggio: muore 70enne

  • Scontro tra due auto sulla rotatoria del casello di Preganziol

  • Tragedia nel giorni di Pasqua: anziana trovata morta in casa dal nipote

  • Malore improvviso al lavoro: imprenditore muore a 67 anni

  • Ischemia fatale: negoziante perde la vita a 50 anni

  • Schianto nella notte: auto esce di strada e si capovolge, feriti due ragazzi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento