Qualità dell'aria: iniziati i controlli dell'Arpav a Caerano

Sono cominciati nelle scorse ore i rilievi dell'Arpav nel comune di Caerano San Marco per valutare i livelli d'inquinamento nell'aria. Le operazioni andranno avanti per quaranta giorni

Foto tratta da Google Immagini

CAERANO DI SAN MARCO Da giovedì 14 giugno due campionatori portatili Arpav hanno iniziato a monitorare la qualità dell'aria nel territorio comunale di Caerano in due diversi siti classificati rispettivamente come sito di traffico urbano e sito di fondo urbano. 

La campagna durerà quaranta giorni ed è la seconda prevista nell’anno relativa al periodo estivo. I campionatori sono stati posizionati in piazza della Repubblica 3, presso la scuola primaria Canova, e in via San Marco, presso il cimitero comunale. I parametri monitorati saranno: Pm10, Idrocarburi Policiclici Aromatici, benzene, toluene, etilbenzene e xilene. A conclusione della campagna i tecnici Arpav elaboreranno i dati misurati producendo una relazione finale sulla qualità dell’aria rilevata in quel territorio.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento