Un nuovo bosco grazie alla aziende che digitalizzano i documenti cartacei

Il 21 novembre 2014 si rinnova l’impegno del Bosco Procedo, che si trova a Treviso, in occasione della Giornata Nazionale degli Alberi

TREVISO — Un nuovo bosco vive a Treviso da nove mesi, grazie a Procedo, la piattaforma web promossa da Indicod-Ecr Servizi che abilita lo scambio elettronico di documenti commerciali e amministrativi e che aiuta anche a risparmiare carta. E laGiornata Nazionale degli Alberi del 21 novembre, riconosciuta dalla Legge n.10 del 14 gennaio 2013, sarà un’occasione privilegiata per richiamare attenzione sull'importanza degli alberi nel nostro eco-sistema e per rinnovare l’impegno della Community Procedo in direzione della sostenibilità simboleggiato dai 30 alberi del bosco che Procedo ha piantato a Treviso lo scorso febbraio.

IL BOSCO PROCEDO Con il patrocinio del Comune di Treviso, Procedo ha infatti deciso di regalare alla sua Community un bosco, un nuovo impianto fatto da 30 alberi tra ciliegi da fiore, frassini e aceri nel Parco Uccio San Martino. Un bosco dedicato a tutte quelle aziende che hanno scelto la digitalizzazione dei documenti commerciali e amministrativi in formato elettronico, automatica e standard grazie all’EDI. Un bosco dedicato a tutte le aziende che hanno scelto Procedo. Un primo passo per premiare il loro impegno concreto nel risparmio di carta. Ma il Bosco Procedo è soprattutto un regalo alla città e ai cittadini di Treviso. Un nuovo spazio pubblico ben curato che resta a loro disposizione. Gli alberi, in particolare, sono una risorsa importante non solo per il miglioramento della qualità della vita nei centri urbani, ma anche e soprattutto per il mantenimento della biodiversità degli ambienti antropizzati.

CONTRO LO SPRECO DI CARTA Gli alberi che costituiscono il bosco, progettato dallo studio di riqualificazione urbana sTreet, rappresentano per Procedo un impegno serio nei confronti dell’ambiente e delle risorse. E un modo per richiamare l’attenzione sull’uso poco regolato della carta nelle nostre case e soprattutto negli uffici. Basti pensare che gli italiani hanno un consumo di carta pro-capite tra i più alti del mondo: circa 200 kilogrammi all’anno, cioè quasi 80 risme formato A4. Ciò significa che una famiglia di 4 persone “consuma” 2 alberi ogni anno (Fonte: Salvaforeste, Greenpeace, 2010). Parola d’ordine dunque è eliminare lo spreco di carta. «Sono tempi in cui cresce la sensibilità sui temi ambientali e sulla sostenibilità» dice Massimo Bolchini, Standard Development Director di GS1 Italy | Indicod-Ecr. «Lo scambio di documenti in formato elettronico realizzato con Procedo consente di ridurre considerevolmente lo spreco di carta e di conseguenza la necessità di abbattere alberi. Procedo ha pensato di fare qualcosa di più dando vita all'iniziativa del Bosco Procedo per contribuire anche alla piantagione e allo sviluppo di nuovi alberi. Per questo ci piace dire che con Procedo salvi gli alberi due volte: digitalizzando documenti e piantando nuovi alberi in città». 

IL 21 NOVEMBRE In occasione della Giornata Nazionale degli Alberi i bambini delle scuole primarie di Treviso, i custodi del Bosco Procedo, rinnoveranno il loro impegno di cura degli alberi vestendoli con lana colorata insieme a Licia Santuz, artista italo-argentina decoratrice d’alberi, imparando inoltre a conoscere meglio le piante con l’Arboteca Green Lab. 

GLI ALBERI E LA RIDUZIONE DI CO2 Sono molto interessanti i dati che emergono dalle stime sul contributo prodotto nella riduzione di CO2 nell’aria delle varie specie che saranno innestate nel Bosco Procedo: l’acero campestre, ad esempio consente di immagazzinare in 50 anni 3.500 kg di CO2 pari a 4 volte il viaggio in aereo a/r Milano-Parigi; la farnia, la quercia più diffusa in Europa, assorbe nello stesso periodo di tempo 5.500 kg di CO2, l’equivalente di 8 volte il percorso in auto a/r Napoli-Berlino; mentre l’ontano ripulisce l’aria da circa 5 tonnellate di anidride carbonica, pari a 8 volte la tratta aerea a/r Venezia-Londra. 

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Tragedia all'ospedale di Conegliano: neonata muore dopo un parto d'urgenza

  • Attualità

    Blitz dei Nas in distilleria: sigilli a dodicimila litri di liquori

  • Cronaca

    Rapinano e picchiano un 30enne nella notte in centro città: in due finiscono in carcere

  • Cronaca

    Precipita tra gli alberi con il parapendio: salvato dal soccorso alpino

I più letti della settimana

  • Tragedia lungo la strada, incidente spaventoso: trevigiana perde la vita

  • Scontro tra tre auto sulla Noalese, traffico nel caos: feriti tre adulti e tre bambini

  • Castelfranco: autocisterna si ribalta, sversamento di gasolio nel torrente Muson

  • Dramma del male di viveve a Mansuè, 52enne si toglie la vita

  • Il marito litiga per una constatazione amichevole, la moglie incinta ha un malore e perde il bambino

  • Malore fatale mentre va in bicicletta, muore donna di 83 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento