Pederobba e il suo ambiente: a breve uno studio epidemiologico con l'Università

L’Assessore all’Ambiente Sabrina Moretto elenca gli obiettivi e precisa: “Lo studio sarà rigoroso e condotto da un esperto di fama internazionale come il Dott. Francesco Donato"

PEDEROBBA E’ di giovedì la notizia che l’ULSS ha nominato il Dott. Francesco Donato, docente presso l’Università di Brescia, quale consulente per lo svolgimento dello studio epidemiologico che riguarderà il Comune di Pederobba. A precisarlo è Sabrina Moretto, Assessore all’ambiente che ha seguito la vicenda fin dai primi momenti. “Voglio anzitutto rassicurare i cittadini, l’impegno dell’Amministrazione sul tema della qualità dell’area è costante e rigoroso. Pederobba, nelle ultime due Amministrazioni ha sempre rappresentato un esempio a livello regionale per quanto riguarda il monitoraggio ambientale. Ad oggi è attiva una centralina fissa i cui dati sono pubblici e trasparenti a disposizione dei cittadini”.

Siamo uno dei pochissimi Comuni in Veneto a monitorare puntualmente e quotidianamente la qualità dell’aria” precisa Moretto, “questo, dimostra che l’Amministrazione Comunale prende molto sul serio le tematiche ambientali nel nostro territorio. Il nostro impegno è massimo”. Quanto allo studio epidemiologico Moretto spiega “E’ bene chiarire che lo studio si fa e partirà a brevissimo”. “L’ULSS” continua “ha le migliori risorse scientifiche a disposizione per condurre analisi approfondite e ci è stato comunicato che si avvarrà inoltre del Professor Donato dell’Università di Brescia che vanta un curriculum di respiro internazionale, con oltre 400 lavori scientifici al suo attivo. Si tratta di una figura che sarà di garanzia e assicurerà il rigore scientifico dello studio”.

Uno studio quello su Pederobba che ha sollevato polemiche aspre sulle quali l’Assessore non intende entrare: “Crediamo che il tema ambientale non vada strumentalizzato, uno studio epidemiologico condotto con serietà, è una priorità di questa Amministrazione e non intendiamo perdere tempo. Posso assicurare ai cittadini che già alcuni dei primi risultati saranno disponibili in tempi brevi”.

22835624_10156693622512316_1360549479_n-3

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Scontro tra camion e un'auto, gravissima una 55enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento