Raccolta differenziata a Montebelluna: gli uffici comunali danno l'esempio

Il comune ha aderito al progetto di Contarina "Municipi Ecosostenibili". Al via la campagna di sensibilizzazione "Lasciati guidare dai colori"

MONTEBELLUNA La raccolta differenziata è importante per l’ambiente, dovunque tu sia. Per questo, a partire dal 2013, Contarina ha avviato uno specifico progetto rivolto a tutti i comuni serviti con l’obiettivo di raggiungere risultati sempre migliori nel riciclo e nella riduzione della produzione di rifiuti.

Anche il comune di Montebelluna ha scelto di aderire a questa importante iniziativa: nelle varie sedi e in tutti gli uffici comunali partirà la campagna di sensibilizzazione “Lasciati guidare dai colori” sulla corretta gestione dei rifiuti, rivolta a dipendenti, amministratori ma anche a tutti gli utenti che si recano ogni giorni presso le sedi comunali. Oltre al materiale di comunicazione, Contarina fornirà appositi contenitori e cestini che saranno posizionati nelle varie sedi dell’amministrazione.

Sapere dove gettare i rifiuti sarà facile, basta lasciarsi guidare dai colori, come avviene per i contenitori che si utilizzano a casa, ogni tipologia di rifiuto è abbinata ad un colore caratteristico: grigio per il secco non riciclabile, giallo per la carta, marrone per l’umido, blu per il vetro, azzurro per gli imballaggi in plastica e lattine, viola per le stoviglie in plastica usa e getta.

Questo perché anche in municipio, così come avviene a casa, differenziare i rifiuti è fondamentale per la salute delle persone e dell’ambiente, ed inoltre fa risparmiare. Una raccolta differenziata più attenta, infatti, consente di ridurre la volumetria dei contenitori in dotazione, in particolare quella del secco non riciclabile, e di fare meno svuotamenti. L'esperienza dei comuni che hanno già avviato questo progetto ha già dimostrato vantaggi in tal senso.

Un altro vantaggio deriva dal recupero delle stoviglie in plastica usa e getta, che oggi vanno nel secco: grazie all’avvio di questo progetto al Comune verranno forniti appositi contenitori per impilare i bicchieri di plastica, che così potranno essere recuperati. Aderendo a tale iniziativa, le amministrazioni comunali dimostrano di essere davvero “virtuose” nei confronti dell’ambiente, dando un esempio concreto alla cittadinanza.

“Il comune di Montebelluna, che da anni si distingue per livelli molto elevati di raccolta differenziata, non poteva non aderire a questa iniziativa che coinvolge proprio gli ambienti del municipio. L'intento è duplice: quello di aumentare la percentuale di raccolta differenziata, e conseguentemente ridurre il costo della tariffa, e quello di sensibilizzare al contempo i cittadini, utenti e frequentatori degli uffici comunali”, spiega l'assessore all'ecologia, Elzo Severin.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento