Mogliano e Preganziol: una ciclopedonale collegherà Campocroce e Sambughè

"E’ un opera da lungo attesa dalla popolazione delle due frazioni trevigiane separate dal Passante" commentano soddisfatti i sindaci dei due paesi coinvolti

MOGLIANO VENETO Il completamento delle strade poderali di servizio all’autostrada poste a fianco del Passante di Mestre consentirà di realizzare un percorso ciclopedonale di collegamento tra le frazioni di Campocroce in Comune di Mogliano Veneto con quella di Sambughè in Comune di Preganziol. Nei giorni scorsi le Giunte Comunali hanno approvato la convenzione con la concessionaria autostradale CAV che da il via libera alla realizzazione dell’opera.

Con la sottoscrizione di tale convenzione prende quindi concreto avvio la realizzazione del collegamento ciclopedonale tra le due frazioni con un percorso dedicato in completa sicurezza che attraverso il sovrappasso all’autostrada, il raccordo alle strade poderali del Passante, il superamento del canale Zermanson ed un nuovo tratto realizzato a fianco del cimitero di Sambughè consentirà di riallacciarsi ai percorsi ciclopedonali già esistenti. “E’ un opera da lungo attesa dalla popolazione delle due frazioni trevigiane separate dal Passante – commentano soddisfatti i Sindaci di Preganziol Paolo Galeno e quello di Mogliano Veneto Carola Arena – che potrà essere realizzata anche grazie a CAV, che ha colto nel completamento delle strade poderali a servizio dell’autostrada la possibilità che venga realizzato un percorso ciclopedonale di interesse locale”.

CICLOPEDONALE CAMPROCROCE SAMBUGHE' AREA INTERVENTO-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Incubo finito, Letizia rintracciata a Piacenza

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Lego in mostra a Treviso: migliaia di mattoncini per una città ecosostenibile

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento