MOM conquista lo "Smart Move" per l'innovazione verso una mobilità sostenibile

L'azienda trevigiana di trasporto pubblico a Roma è stata giudicata un esempio da seguire. Assegnata a “Smart Mobility” la medaglia d'argento di ANAV

Colladon con il premio

TREVISO Un approccio innovativo, una costante attenzione allo sviluppo della mobilità e ai servizi dedicati all'utenza. Sono queste le motivazioni con cui è stato attribuito il secondo posto del Premio “Smart Move” nella categoria Trasporto Pubblico Locale a MOM per il progetto “Smart Mobility”, innovazione che in pochi anni ha completamente rivoluzionato il sistema di accesso ai servizi di trasporto.

Un progetto che ha portato MOM a guadagnare la medaglia d'argento a livello nazionale per la seconda volta (il riconoscimento era già stato conquistato dall'azienda nel 2014). Il “Premio Smart Move” di ANAV è infatti dedicato alle aziende che con i loro progetti hanno raggiunto obiettivi di qualità, economicità, affidabilità, accessibilità e sicurezza del trasporto con autobus, sia pubblico che privato. “Un risultato che ci rende molto orgogliosi – ha commentato il presidente MOM, Giacomo Colladon – perché premia l'azienda e le tante energie messe in campo nell'ultimo periodo ai fini di soddisfare sempre più l'utenza. Un premio che desidero condividere con i nostri dipendenti che, ogni giorno, sono impegnati in prima persona nell'offrire un servizio di qualità e, soprattutto,con i cittadini della provincia di Treviso, che si sono dimostrati veri protagonisti del cambiamento”.

“Con Smart Mobility abbiamo avviato un grande sforzo di progettazione – prosegue il direttore generale MOM, Giampaolo Rossi - ripagato non solo sotto il profilo dell’efficienza aziendale ma anche con il riconoscimento da parte dei nostri clienti che dimostrano, come rivelano i recenti risultati di customer satisfaction, di apprezzare le innovazioni introdotte, soprattutto quelle che consentono loro di effettuare acquisti e rinnovi in modo decisamente smart, avvicinandoli così ad un modello di mobilità decisamente sostenibile”. MOM è stata premiata durante la IV edizione di Smart Move, iniziativa promossa da Anav – Associazione Nazionale Autotrasporto Viaggiatori, per offrire un riconoscimento alle aziende associate che, nel biennio 2016 – 2017, abbiano realizzato best practices e conseguito obiettivi di particolare rilevanza nello sviluppo dei servizi di trasporto con autobus.

Smart Mobility ha, infatti, profondamente cambiato l’approccio alla mobilità dei clienti, rendendo sempre più efficiente e competitivo il servizio di trasporto pubblico locale. Molteplici gli ambiti su cui il progetto MOM insiste: bigliettazione elettronica integrata con aggregazione del biglietto tra ambiti urbani ed extraurbani e digitalizzazione del titolo di viaggio su più canali (SMS Ticket, acquisto e rinnovo abbonamento tramite sito internet, rinnovo tramite bancomat, carta di credito, etc...) sono solo alcuni esempi.

In Smart Mobility rientrano, infatti, anche gli accordi inter-aziendali, per la realizzazione del biglietto unico con la gestione in poll di linee, che hanno consentito i collegamenti diretti Treviso-Padova e Treviso-Venezia. Inoltre Mobilità di Marca è stata anche la prima azienda a sperimentare in Veneto il servizio unico Treno – Bus con la reciproca portabilità del titolo di viaggio sui servizi Trenitalia, consentendo ai clienti Trenitalia e MOM di utilizzare – in alcune tratte sperimentali – lo stesso titolo di viaggio.  “Essere un’azienda “Smart” - conclude il direttore generale Rossi - non significa, infatti, focalizzarsi solo sulle nuove tecnologie, certamente rivolte ad un pubblico giovane o propenso alle innovazioni, ma mettere in campo anche, e soprattutto, quelle opportunità e soluzioni che si possono tradurre in una facile mobilità sul territorio”.

Il progetto prevede, ancora, servizi metropolitani integrati con la riorganizzazione del servizio scolastico rivolto agli studenti. I risultati parlano da soli: riduzione dei tempi di percorrenza da 15 a 7 minuti ed eliminazione di 10 bus navetta Euro 0 ad alto impatto ambientale, pari ad un risparmio di 10mila litri di carburante l’anno e -2,9 tonnellate di emissioni nocive. E il nuovo Piano Industriale insiste sulla sicurezza attiva dei veicoli, andando ad installare sulla flotta di 450 mezzi una nuova generazione di sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems), che non solo di riducono gli errori alla guida ma contengono la spesa per il carburante, emettendo così meno sostanze inquinanti nell’ambiente. Grandi investimenti per MOM anche in tema infomobilità, in particolare sul fronte dell’AVM (Automatic Vehicle Monitoring) con la duplice finalità: migliorare l’efficienza del servizio e garantire una comunicazione costante e istantanea nei confronti della Clientela, giunta a pieno regime con l'entrata della nuova SCE (Sala Controllo Esercizio) per l’area Movimento. Controllo in tempo reale di tutta la flotta, informazioni su situazioni di emergenza, percorsi alternativi, e coordinamento degli interventi sono solo alcune delle possibilità offerte dal nuovo sistema.

Infine la grande innovazione: la creazione della nuova App MOMUP per consentire al cliente di personalizzare sempre più la propria esperienza di viaggio. L’App racchiude tutte le funzioni di acquisto di una biglietteria consentendo l’acquisto di biglietti e il rinnovo degli abbonamenti, attraverso un ventaglio di modalità di pagamento (credito telefonico, acquisto via SMS, carte di credito e altri sistemi di pagamento) e rappresenta uno strumento di informazione sempre aggiornato per la consultazione di linee, orari, deviazioni o fermate sospese, tempi di attesa ed informazioni che riguardano il territorio su cui è attivo il servizio MOM. Il Premio “Smart Move” riconosce quindi a MOM il forte impegno dell'azienda di trasporti per facilitare al massimo l’accesso ai servizi, allo scopo di promuovere un innovativo concetto di mobilità, sempre più sostenibile e a misura di utente.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

Torna su
TrevisoToday è in caricamento