Bella novità a Silea: aperta finalmente l'attesa pista ciclabile di via Creta

Rispettati i tempi di realizzazione dell’attesa ciclabile che, a partire da sabato scorso, è stata aperta alla cittadinanza, a potenziamento della sicurezza stradale di pedoni e ciclisti

SILEA L’Amministrazione Comunale di Silea annuncia l’apertura della pista ciclabile di via Creta, realizzata grazie alla compartecipazione della ditta Immobilmarca a titolo di perequazione urbanistica, per un importo complessivo di circa 430.000 euro; la cerimonia inaugurale si terrà nel corso del mese di settembre. I lavori di realizzazione della pista, che si svilupperà lungo il lato nord partendo da via Roma fino a via Tezze, hanno consentito di provvedere anche all’adeguamento e all’allargamento della sede stradale, oltre che alla realizzazione dell’impianto di illuminazione pubblica a led, comprensivo di posa delle tubazioni per futuri impianti di fibra.

Inoltre, sono stati ridefiniti i limiti di velocità della strada, con una riduzione a 30 km orari. I lavori di progettazione, direzione dei lavori e coordinamento per la sicurezza sono stati affidati all’Ing. Maurizio Cesa, mentre il collaudo statico è stato eseguito dall’Ing. Nico Paro. Infine, tra una decina di giorni, partiranno i lavori di asfaltatura di viale della Libertà nel tratto compreso tra via Lanzaghe e via Creta, per un importo di oltre 85.000 euro. Il manto stradale verrà fresato dall’usura esistente e ripristinato, compreso il rifacimento della segnaletica orizzontale. I lavori sono stati affidati alla ditta “AEB srl” di Villorba; l’arch. Maurizio Zambon si è occupato della progettazione e della realizzazione dei lavori mentre l’arch. Paolo Checchin coordinerà la sicurezza.

L’Assessore Andrea Scomparin: “Continua l’azione dell’Amministrazione Cendron a favore della sicurezza stradale, con particolare riguardo alla sicurezza di ciclisti e pedoni. Sono soddisfatto per la qualità dell’opera realizzata, per la capacità relazionale dimostrata dai tecnici nel tentare di accogliere le richieste dei residenti per quanto riguarda il ripristino degli accessi alle abitazioni e, soprattutto, per essere riusciti a rispettare la tempistica concordata ed averci consentito di consegnare l’opera alla cittadinanza durante l’estate. Ci impegneremo a cercare i fondi necessari per provvedere al completamento della pista, continuando nella messa in sicurezza delle strade del territorio comunale”.

20180629_123919-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento