Asolo, in arrivo due nuove colonnine per le auto elettriche

Siglata l'intesa con Be Charge Implementata la rete al servizio dei veicoli a batteria con altri due distributori “green” per una città eco-sostenibile. Le colonnine salgano a 5

Il Comune di Asolo ha sottoscritto un accordo con "Be Charge", per una rete di ricarica per auto elettriche che prevede l’installazione di 2 nuove colonnine di ricarica in via Puccini e a Villa d'Asolo. Le due nuove postazioni vanno ad aggiungersi alle tre già installate da "Enel X" (Parcheggio ex Ospedale; Cà Vescovo; Via Giorgione), ciascuna in grado di fornire contemporaneamente energia a 2 veicoli.

L’accordo ha la durata di 10 anni. Ogni piazzola sarà dotata di due stalli di sosta per la ricarica. I costi delle infrastrutture, dell’installazione e della manutenzione saranno a carico di Be Charge, mentre “il pieno” di energia per l’automobile, per cui si stima servirà da un’ora o un’ora e mezza, a seconda del tipo di batteria dell’auto, sarà a spese dell’utente. «L’adesione al Protocollo d'intesa con Be Charge – sottolinea Mauro Migliorini, sindaco di Asolo – si inserisce nel contesto delle molteplici iniziative che l’amministrazione comunale ha intrapreso per la promozione del risparmio energetico e dell’uso consapevole delle fonti energetiche, in linea con le buone pratiche amministrative delle CittaSlow e con gli impegni sottoscritti con l’adesione al Patto dei Sindaci e la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES): tutelare l'ambiente, ridurre l'inquinamento atmosferico, azzerare le emissioni, tutelare la qualità dell'aria».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento