Domenica riapre il parco archeologico didattico del Livelet

L'inaugurazione il 31 marzo in via Carpenè a Revine Lago. Ricchissimo il programma di eventi organizzati all'interno della splendida area verde nel cuore del paese

Con l’inizio della primavera, il Comitato Provinciale Unpli Treviso annuncia l’avvio della nuova stagione del Parco Archeologico Didattico del Livelet di Revine Lago.

Domenica 31 marzo alle ore 11.30 si terrà in via Carpenè l’evento di riapertura al pubblico e l’inaugurazione dell’Info-Point Turistico, dotato del nuovo materiale informativo dedicato a tutta l’area dei laghi e di personale preparato, in grado di far fronte alle richieste di turisti e visitatori. Il Parco resterà aperto al pubblico ogni domenica dalle 10 alle 18 fino al 4 novembre 2019 e offrirà un’ampia proposta di visite guidate su prenotazione e laboratori didattici fin da subito. L’offerta 2019 del Parco è ricca e variegata ed è rivolta alle famiglie, alle scuole e a tutti coloro che desiderano passare una giornata immersi nella natura cimentandosi in attività di tipo “archeologico” e affrontando diversi temi. I visitatori avranno la possibilità di scoprire le abitudini di vita delle popolazioni preistoriche con un approccio interattivo e multisensoriale. Tutti i sabato pomeriggio del mese di aprile si svolgeranno gli “Archeopomeriggi”, laboratori per chi desidera viaggiare nel tempo e immergersi nella Preistoria. Inoltre, all’interno del programma il Parco propone diversi eventi speciali, visite tematiche per gruppi, esperienze di gruppo e iniziative come gli “Appuntamenti con la natura”, incontri tematici e passeggiate guidate alla scoperta dell’ambiente, delle stagioni, dei paesaggi e degli animali che rendono unica la zona dei laghi e della Vallata. Il 26 maggio si terrà il “Living History Day”: gli abitanti neolitici delle palafitte torneranno per raccontare com’era la vita in riva al lago 6mila anni fa e coinvolgere i visitatori nelle attività quotidiane del villaggio attraverso laboratori pratici. Non mancherà la possibilità di visitare un accampamento romano e conoscere i suoi legionari. Durante le serate primaverili ed estive, si terranno le “Sere d’Estate al Livelet”, per godere della bellezza del luogo anche di notte. Non mancheranno gli appuntamenti estivi per trascorrere due o più giorni al Parco, all’interno dell’iniziativa “Primitivo a chi?!?”, che permetterà di vivere una notte al Livelet o di scegliere un campo estivo o un centro estivo diversi dal solito. Invece, chi desidera una festa di compleanno ambientata nel passato, può aderire all’iniziativa “Compleanno al Livelet”. Infine, all’interno dell’offerta, i più curiosi potranno iscriversi al corso per adulti di intreccio.

Il programma di tutti gli eventi è disponibile e costantemente aggiornato sul sito www.parcolivelet.it o sulla pagina Facebook “Parco Archeologico Didattico del Livelet”. Per info e prenotazioni si può contattare la segreteria: Ufficio IAT Conegliano, dal Martedì al Venerdì, dalle 9.30 alle 12.30, tel. 0438 21230, e-mail: segreteria@parcolivelet.it. Nei giorni di apertura del Parco (domenica e festivi) si può contattare il numero 329 2605713. Dal 2009 il Comitato Provinciale UNPLI Treviso gestisce, in convenzione con la Provincia di Treviso, il Comune di Revine Lago e in collaborazione con la Pro Loco di Revine Lago, il Parco Archeologico Didattico del Livelet, che ogni anno conta oltre 19.000 presenze, tra visitatori, turisti e alunni delle scuole primarie e secondarie provenienti da tutto il Veneto e dalle regioni limitrofe. Negli anni, grazie alla sinergia tra le nostre realtà e alla rete con diversi soggetti e attori del territorio, il Parco del Livelet è stato ampliato con nuovi spazi e strutture e le proposte didattiche e culturali sono state potenziate e diversificate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento