Pista ciclabile in via Roma: dalla Regione arrivano 300 mila euro

Importante investimento per l'opera pubblica che il Comune di Resana vuole realizzare nei prossimi mesi. In totale l'opera verrà a costare quasi un milione e mezzo di euro

Trecentomila euro dalla Regione per la nuova pista ciclabile di via Roma. Un bel punto di partenza per un lavoro che è in fase di progettazione esecutiva e che verrà a costare circa un milione e mezzo di euro.

Il progetto è stato premiato dalla Regione Veneto con un contributo che andrà ad aggiungersi alle risorse proprie che il Comune ha già stanziato. «L'intenzione di questa amministrazione - dichiara il sindaco di Resana, Stefano Bosa - è di completare quanto prima la progettazione per iniziare prima possibile i lavori di un intervento atteso da oltre 30 anni e che andrà a mettere in sicurezza per ciclisti e pedoni un tratto di strada tra i più trafficati del Veneto». La pista non sarà contigua alla strada regionale ma la affiancherà con un percorso in parte anche "verde" nel senso che si snoderà tra le campagne e attraverserà due corsi d'acqua. Un pista quindi che consentirà una maggiore sicurezza per pedoni e ciclisti che non si vedranno sfrecciare a fianco gli automezzi. Un percorso che sarà fruibile in particolare per chi quotidianamente si reca al lavoro per raggiungere la zona industriale di via Roma e via Boscalto e anche da chi, nel tempo libero, vorrà utilizzarlo come percorso che potrà poi collegarsi, in futuro, anche con il Sentiero degli Ezzelini.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Operaio con febbre alta: «Ero a Vo'». Dipendenti tutti a casa alla "Breton"

  • Coronavirus a Treviso, 12 persone positive al tampone: scatta l'isolamento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento