Regolamento del verde: in città arriva il vademecum per i cittadini

Previsto un periodo di tolleranza a Treviso dopo l'attivazione del nuovo progetto di riqualificazione del verde urbano. Informazione a tutti grazie al lavoro della polizia locale

Foto di Diego Carrasco

TREVISO “Nessuna volontà vessatoria, ma regole comuni per tutelare il verde, in particolare il nostro patrimonio arboreo. Ringrazio i consiglieri che ieri in tarda serata hanno approvato il regolamento del verde di cui Treviso finalmente si dota”. Così l’assessore al verde del Comune di Treviso Alessandra Gazzola. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo Venezia, Rovigo, Milano in Lombardia, e Bologna in Emilia, solo per fare alcuni esempi, il regolamento arriva anche nel capoluogo trevigiano. “Gli uffici stanno inoltre lavorando ad un vademecum per spiegarne in maniera semplice e diretta a tutti i cittadini il funzionamento che come si vedrà non ha alcun carattere vessatorio. Si tratta – spiega l’assessore - di definire alcune regole di comportamento, come previsto in tutti i regolamenti del verde vigenti anche nella altre città, che garantiscono la tutela del patrimonio arboreo del territorio comunale e una sua corretta manutenzione al fine di preservarlo e proteggerlo. Il vademecum sarà disponibile quanto prima nel sito internet comunale in una pagina appositamente dedicata. E’ chiaro che quando vengono introdotte delle novità è necessario che passi del tempo perché l’informazione venga recepita da tutti. Abbiamo quindi previsto un periodo di tolleranza. Come già fatto per l’introduzione dei varchi elettronici e per la pista ciclabile di viale Vittorio Veneto o per l’applicazione dell’ordinanza antismog, nel primo periodo di applicazione del regolamento gli agenti della polizia locale, coordinati dal comandante Maurizio Tondato,  forniranno tutte le informazioni necessarie a partire dai cittadini che ne faranno richiesta”, chiude.   

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento