Gestione dei rifiuti: Bacino Sinistra Piave nominato miglior consorzio in Italia

Le premiazioni, volute da Legambiente, si sono tenute giovedì a Roma. "Medaglia d'oro" al Comune di Ormelle nella classifica regionale dei Comuni sotto i 5mila abitanti

Per il secondo anno consecutivo il Consiglio di Bacino Sinistra Piave, insieme a Savno, ha ricevuto il titolo di Miglior Consorzio in Italia nella gestione dei rifiuti. Nella bella cornice della Sala Nazionale Spazio Eventi di Roma, giovedì 27 giugno, Legambiente ha riunito tutti i Comuni, gli Enti ed i Consorzi italiani più virtuosi nel settore rifiuti consegnando loro gli attestati per gli ottimi risultati raggiunti. 

I parametri per entrare in questa ambiziosa classifica, sempre più stringenti rispetto al passato, riguardavano sia la percentuale di raccolta differenziata raggiunta, che doveva superare il 65%, sia il quantitativo pro-capite di rifiuto indifferenziato, che doveva essere al massimo di 75 kg/ab/anno. Due obiettivi raggiunti già da qualche anno in tutti i Comuni del bacino Sinistra Piave, che, per tale motivo, stamane sono stati dichiarati da Legambiente “Comuni Ricicloni”. "Medaglia d'oro" al Comune di Ormelle nella classifica regionale dei Comuni sotto i 5mila abitanti che, grazie ai 25 kg/ab/anno di produzione di rifiuto residuo e l'85% di raccolta differenziata ha conseguito il podio d’onore, così come al  Comune di Colle Umberto, che con i suoi 32,3 kg/ab/anno di rifiuto indifferenziato prodotto e una percentuale di raccolta differenziata dell'89,5 raggiunta,  svetta al primo posto su tutti i Comuni Veneti con una popolazione sopra i 10.000 abitanti. Anche tra i Comuni sopra i 15.000 abitanti il bacino Sinistra Piave si é  distinto il Comune di Vittorio Veneto raggiungendo il 5° posto: nel 2018 ha infatti registrato una percentuale dell'86% di raccolta differenziata ed una produzione di rifiuto secco pro-capite di 40,3 kg. Il presidente del Bacino Sinistra Piave, Gianpaolo Vallardi e il presidente di Savno, Giacomo De Luca, hanno con orgoglio ritirato l'attestato di “Miglior Consorzio in Italia” nell'ambito del concorso "Cento di questi Consorzi". «Un premio ambizioso - sottolineano i presidenti - raggiunto grazie all'organizzazione ed accuratezza della gestione dei rifiuti effettuata da Savno e soprattutto grazie alla fondamentale collaborazione dei cittadini che, con i loro virtuosi comportamenti, continuano a garantire ogni anno una sempre più elevata qualità e quantità dei rifiuti da avviare a riciclo. E quest'anno il Bacino ha registrato la più bassa produzione di rifiuto indifferenziato da avviare a smaltimento pari a 47,7 kg/ab/anno a fronte di una raccolta differenziata di 86,1%, segno di un continuo miglioramento dato dall'impegno di tutti».

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Malore fatale mentre fa jogging, stroncato da un infarto a 71 anni

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento