Dalla bottiglia alla bottiglia: Sipa lancia la rivoluzione green per i contenitori in plastica

Al Drinktec di Monaco di Baviera le Zoppas Industries hanno presentato XTREME RENEW, il primo sistema al mondo in grado di creare preforme utilizzando il 100% di plastica riciclata

Gianfranco Zoppas

VITTORIO VENETO Durante “Drinktec 2017”, la più grande fiera mondiale dedicata all’industria Beverage e Liquid Food (Monaco di Baviera, 11-15 settembre), Sipa SpA, azienda leader nella progettazione e realizzazione di sistemi per la produzione e l'engineering di stampi e contenitori in Pet, presenta XTREME RENEW, il primo sistema al mondo, a ciclo unico, per la produzione di preforme con plastica di qualità vergine contenenti il 100% di Pet riciclato.

Coperta da numerosi brevetti, XTREME RENEW è un concentrato di innovazione tecnologica in grado di ridurre i consumi e la produzione di CO2, ottimizzare i costi di gestione degli impianti e limitare l’impiego di spazi all’interno degli stabilimenti produttivi. XTREME RENEW rappresenta una vera e propria rivoluzione nel ciclo produttivo di contenitori in plastica: si inserisce infatti in un’ottica di economia circolare completamente sostenibile, con un minore impiego di materia prima - circa il 10% - (il consumo mondiale di bottiglie di plastica è pari a 16 milioni di tonnellate l’anno), un risparmio di energia superiore al 20% l’anno, il 15% in meno sui costi totali di proprietà e una riduzione del 20% sugli spazi occupati in magazzino.

Gianfranco Zoppas, Presidente di Zoppas Industries, ha dichiarato: “Con XTREME RENEW proponiamo un macchinario all’avanguardia e sostenibile, sia in termini di saving sui costi dei processi aziendali che in termini di sostenibilità ambientale. Un sistema, nato dalla sinergia tra le migliori tecnologie di SIPA e il nostro partner Erema, che testimonia il nostro impegno a investire in ricerca e sviluppo per garantire gli altissimi standard qualitativi che costituiscono la cifra distintiva dei nostri prodotti. L’innovazione tecnologica e dei processi produttivi, unita ad un’ormai imprescindibile attenzione alla sostenibilità ambientale, sono due driver strategici che contribuiranno a sostenere ed ampliare la capacità competitiva della nostra azienda sui mercati internazionali”.

Il sistema si basa su un processo estremamente innovativo, conforme agli standard internazionali per il riciclo di Pet a contatto con gli alimenti, integrato a valle con lo stampaggio ad iniezione di preforme XTREME di SIPA, una tecnologia che da sola permette di produrre contenitori più leggeri – circa il 10% rispetto alle tecnologie tradizionali – con pressione e stress sul materiale molto inferiore e che può essere collegata a valle con una soffiatrice per la realizzazione delle bottiglie e con i sistemi di riempimento. Nella soluzione integrata XTREME RENEW, il melt prodotto viene convogliato direttamente al sistema di produzione preforme con inietto-compressione XTREME di SIPA, senza la necessità di una fase di raffreddamento e di produzione dei pellet, con un notevole vantaggio in termini di riduzione dei consumi energetici e di danno termico del Pet. 

Potrebbe interessarti

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Pranzo in pizzeria, famiglia scappa senza pagare il conto

  • Minorenni ubriachi: schiamazzi, urla e bestemmie davanti alla chiesa

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Tiziana si spegne a soli 44 anni

  • Cena di sushi, 12 intossicati: isolati due focolai di gastroenterite

  • Infarto in casa, 50enne ricoverato in fin di vita

  • Nuova ondata di maltempo sulla Marca: sottopassi allagati e alberi caduti

  • Ritrovata l'anziana sparita da casa in bicicletta: era svenuta in una vigna

  • Giovane investito sui binari: in tilt la linea Venezia-Udine

Torna su
TrevisoToday è in caricamento