Auto del futuro: Tesla presenta i suoi nuovi modelli in provincia di Treviso

L'auto elettrica Model 3 sarà disponibile per uno speciale test drive il 1 marzo a Castelfranco Veneto. Un'occasione da non perdere per provare un'auto molto innovativa

Da febbraio a maggio 2019, Tesla porterà la sua gamma completa di auto elettriche, inclusa Model 3, in 20 città italiane. Il Tesla on Tour è un'opportunità unica per conoscere meglio i modelli di punta, Model S e Model X, e di guidare per la prima volta la berlina più piccola, più accessibile, ma soprattutto più attesa: Model 3, le cui consegne sono iniziate la scorsa settimana in Italia.

Il team Tesla attraverserà Lombardia, Emilia Romagna, Toscana, Veneto, Lazio e altre regioni dando la possibilità di sperimentare le emozioni di guida senza paragone, offerte da Model S, Model X e Model 3. Le persone interessate potranno richiedere un test drive sul sito web di Tesla direttamente a questo indirizzo: https://www.tesla.com/it_IT/model-3-in-your-city. Il tour farà tappa a Castelfranco Veneto il prossimo 1 marzo. Dall'inizio di gennaio è possibile ordinare Model 3 online e presso le sedi Tesla di Milano, Padova, Roma, Bologna. I futuri proprietari potranno scegliere tra le due configurazioni disponibili oggi: Model 3 Long Range a trazione integrale e Model 3 Performance, il nostro top di gamma. Model 3 unisce l'efficienza del powertrain elettrico leader sul mercato, l'aerodinamica e la tecnologia più avanzata del telaio per offrire la migliore autonomia rispetto a qualsiasi berlina elettrica di pari categoria: 560 km su ciclo WLTP. Come Model S e Model X, anche Model 3 ha accesso alla rete Supercharger di Tesla, il network di ricarica più grande al mondo che ha lo scopo di fornire un'esperienza comoda e veloce per ricaricare quando si percorrono lunghe distanze. Le vetture sono inoltre in grado di pianificare il percorso più efficiente per ridurre al minimo i tempi di ricarica. In Italia sono presenti più di 30 stazioni Supercharger per oltre 250 colonnine. La maggioranza delle ricariche è tuttavia effettuata a casa e sul posto di lavoro, che è anche il modo di ricaricare  più conveniente per i clienti. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Trovata cadavere Rosanna Sapori, giornalista «scomoda» del Nordest

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento