"Pedalare per respirare": al via la promozione per il bike sharing a Treviso

L’iniziativa nasce in un periodo dove l’allerta smog è arrivata a livelli molto alti, per cercare di individuare soluzioni che soddisfino in pieno le esigenze della collettività

TREVISO TvBike – il bike sharing attivo nella città di Treviso – lancia la promozione “PEDALARE, PER RESPIRARE”, un incentivo immediato nato con l’intento di avvicinare quanti più utenti possibili al bike sharing. La promozione è stata pensata per dimostrare che la bicicletta può concretamente rappresentare un mezzo per gli spostamenti di tutti i giorni. L’iniziativa nasce in un periodo dove l’allerta smog è arrivata a livelli molto alti, per cercare di individuare soluzioni che soddisfino in pieno le esigenze della collettività. TvBike ha pensato ad una promozione dedicata davvero a tutti, sia a chi l’abbonamento al bike sharing lo ha già sottoscritto sia a chi non ha mai, o quasi, provato a muoversi sulle due ruote per gli spostamenti in città. Oltre ai concetti promozionali dell’operazione, PEDALARE, PER RESPIRARE vuole essere anche uno strumento per una determinata sensibilizzazione verso un tema delicato qual è quello dell’inquinamento oggi. Una locuzione latina resa celebre prima da Bernardo Ramazzini e in seguito da un noto spot pubblicitario dice che “longe praestantius est praeservare quam curare”, tradotto “Prevenire è meglio che Curare”. Avvicinare le persone al bike sharing e a tutte le forme di mobilità differenti dai mezzi più nocivi per il nostro ambiente è un dovere e tra tutti dev’essere condiviso. La bicicletta rappresenta una delle soluzioni più immediate per cercare di arginare le problematiche dettate dall’inquinamento. La promozione PEDALARE, PER RESPIRARE sarà attiva per tutto il mese di novembre con modalità differenti. Per gli utenti in possesso di un abbonamento annuale e che vorranno rinnovarlo, sono previsti sconti e omaggi per tutta la durata della promozione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento