Viticoltura: prorogato il termine per collaudo e riconversione

"Il differimento al 31 ottobre del termine ultimo – spiega Pan - consente di venire incontro alle necessità degli imprenditori agricoli e di agevolare l’iter istruttorio a carico di Avepa"

TREVISO La Giunta regionale del Veneto ha prorogato di un mese, dal 30 settembre al 31 ottobre, il termine per gli imprenditori agricoli che hanno eseguito interventi di ristrutturazione e riconversione dei vigneti nella campagna 2015-2016 per presentare le domande di collaudo dei lavori eseguiti e di svincolo della fidejussione ad Avepa. Ne dà notizia l’assessore all’agricoltura Giuseppe Pan che ha accolto le istanze delle organizzazioni professionali agricole regionali e ha proposto all’esecutivo una proroga ‘tecnica’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il differimento al 31 ottobre del termine ultimo – spiega Pan - consente di venire incontro alle necessità degli imprenditori agricoli e di agevolare l’iter istruttorio a carico di Avepa, nel pieno rispetto dei diritti di tutte le parti coinvolte, del piano regionale di sostegno alla viticoltura e delle norme di corretta rendicontazione dei lavori”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

  • Passeggia a 150 metri da casa: multato dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento