Zanoni (PD): «Dal Governo 7,5 milioni a Treviso e 54 al Veneto per la mobilità sostenibile»

«È la prima volta che un Governo finanzia direttamente i Comuni per acquistare mezzi di trasporto ad alimentazione elettrica, a metano e a idrogeno: si tratta di misure fondamentali»

«Sette milioni e mezzo per il rinnovo del parco autobus trevigiano e oltre 54 per il Veneto. Dal Governo, grazie ad un decreto interministeriale firmato dalla ministra delle Infrastrutture e dei Trasporti, Paola De Micheli,  un contributo importante in favore della mobilità sostenibile e un segnale forte nel contrasto allo smog e ai cambiamenti climatici. Questa è la strada giusta, poche parole e fatti concreti». Andrea Zanoni, consigliere regionale del Partito Democratico e vice presidente della Commissione Ambiente, commenta così il Decreto interministeriale che prevede 398 milioni nei prossimi cinque anni in favore dei Comuni italiani che nel biennio 2018-2019 hanno registrato i più alti livelli di inquinamento Pm10 e biossido di azoto. «Tranne Belluno, sono presenti nella classifica tutti i capoluoghi del Veneto, con uno stanziamento complessivo superiore a 54 milioni, a testimonianza di una situazione particolarmente pesante. Non è una sorpresa visto che la nostra regione ha il record a livello nazionale di sforamenti da Pm10, frutto anche di politiche di contrasto assolutamente inefficaci». Nel dettaglio sono previsti, oltre ai 7,5 per Treviso, 12,2 milioni per Venezia, 10,6 a Padova, 9,9 a Verona, 7,7 a Vicenza e 6,3 a Rovigo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«È la prima volta che un Governo finanzia direttamente i Comuni per acquistare mezzi di trasporto ad alimentazione elettrica, a metano e a idrogeno: si tratta di misure fondamentali quanto urgenti per invertire la rotta. Ricordo che lo smog ogni anno provoca in Italia circa 80mila morti premature, secondo il Rapporto dell’Agenzia europea per l’ambiente. Un trasporto pubblico sostenibile è quanto mai indispensabile pure per la lotta ai cambiamenti climatici, emergenza che in Veneto ha fatto più danni che altrove, dal tornado del Brenta fino all’uragano Vaia e all’acqua alta a Venezia. Anche nell’ultimo bilancio avevamo proposto un finanziamento massiccio, 10 milioni annui, per la sostituzione del parco degli automezzi del trasporto pubblico locale con bus elettrici, ricevendo però il ‘no’ della maggioranza. Sono mezzi vecchi e vanno assolutamente cambiati: in Veneto su un totale di 3.136 appena uno su quattro è Euro 5 o Euro 6».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento