Case popolari: come ottenere l’alloggio

Le informazioni utili sul bando del Comune di Treviso in materia di alloggi popolari. Come fare domanda e dove presentarla

La domanda per accedere al bando del Comune di Treviso, per ottenere un alloggio ERP va presentata entro i termini di pubblicazione del bando stesso, che viene esposto all'Albo Pretorio, in diversi punti di Treviso e sul sito web del Comune, per 30 giorni consecutivi (45 per gli emigrati all'estero).

Dopo la chiusura del bando, l'Ufficio Casa (direttamente o avvalendosi dell'ATER di Treviso) provvede all'attribuzione dei punteggi a ciascuna domanda e alla formazione, prima di una graduatoria provvisoria, quindi della graduatoria definitiva, approvate e pubblicate comunque all'Albo Pretorio del Comune per almeno 30 giorni. La graduatoria così formata è utilizzata per l’assegnazione degli alloggi, sia di nuova realizzazione, sia di volta in volta resi disponibili. Per le attività descritte, il Comune può avvalersi dell'ATER territorialmente competente, sulla base di un’apposita convenzione.

Il richiedente deve compilare una domanda in carta legale, redatta su apposito modulo, che potrà essere ritirato presso:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • il Comune di Treviso, alla sede di Piazza Duomo (ex Tribunale) oppure all’Ufficio Relazioni con il Pubblico di via L. Sugana
  • le sedi delle Circoscrizioni
  • la sede dell’Azienda Territoriale per l’Edilizia Residenziale (A.T.E.R.) in Via D’Annunzio 6 a Treviso.

La domanda deve poi essere recapitata all’Ufficio Protocollo del Comune di Treviso entro i termini definiti nel bando. Corredata dagli allegati richiesti:

  • fotocopia di un documento di identità del richiedente in corso di validità (ovvero del Permesso di soggiorno o carta di soggiorno, in corso di validità);
  • fotocopia della dichiarazione dei redditi di tutti i componenti il nucleo familiare, riferita all’ultimo anno;
  • dichiarazione del datore di lavoro attestante che l'attività lavorativa principale è svolta a Treviso per i cittadini residenti fuori comune, e per i lavoratori extracomunitari, dichiarazione del datore di lavoro che sono regolarmente assunti o iscrizione alle liste di collocamento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento