Il servizio emergenza abitativa nel Comune di Treviso

Tutte le informazioni utili sull'emergenza abitativa e sui criteri e le modalità per accedere al servizio nel Comune di Treviso

L’assegnazione per l’emergenza abitativa rappresenta una procedura straordinaria entro l’assegnazione degli alloggi popolari. Il Comune di Treviso riserva infatti un'aliquota degli alloggi ERP annualmente disponibili, per far fronte a specifiche e documentate situazioni di emergenza abitativa, determinate da pubbliche calamità, sfratti esecutivi, sgombero di unità abitative da recuperare o per provvedere a favore di particolari categorie sociali.

Il richiedente deve presentare domanda compilando un apposito modulo, fornito dall'Ufficio Casa del Comune di Treviso e corredato dalla documentazione richiesta. La documentazione anagrafica, invece, sarà acquisita d'ufficio. Le domande che presentino i requisiti stabiliti dalla normativa regionale vengono poi sottoposte periodicamente alle valutazioni della Commissione consiliare competente, che decide sulle successive assegnazioni.

Per la partecipazione al bando dovranno essere posseduti i seguenti requisiti:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • possesso della residenza o la principale attività lavorativa nel Comune di Treviso;
  • non avere diritti di proprietà, uso, usufrutto o abitazione su un alloggio ubicato in qualunque parte del territorio nazionale;
  • reddito annuo complessivo del nucleo familiare non superiore ai limiti di reddito per l'accesso all'edilizia pubblica, fissato dalla Regione Veneto, a partire dal 1 gennaio 2012, a 24.252 euro per nucleo familiare;
  • non occupare illegalmente un alloggio di edilizia residenziale pubblica nel momento in cui si presenta la domanda;
  • non avere ceduto un alloggio pubblico assegnato in precedenza ed assenza di assegnazioni precedenti in proprietà immediata o futura di alloggi realizzati con contributi pubblici.

Possono presentare domanda per un'assegnazione di alloggio per emergenza abitativa i cittadini residenti nel Comune di Treviso, oppure che prestino attività lavorativa nel Comune di Treviso, che alla data di presentazione della domanda, siano in possesso di tutti i requisiti.

La documentazione da allegare alla domanda è la seguente:

  • documento di identità non scaduto;
  • sentenza di sfratto esecutivo, provvedimento amministrativo di rilascio o sentenza di separazione;
  • documenti comprovanti il reddito complessivo del nucleo familiare relativi all'ultimo anno fiscale;
  • ogni altro documento che il richiedente ritenga opportuno presentare.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Male incurabile, commercialista e padre di due figli muore a 50 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento