Passaporti: cambiata la normativa per i figli minorenni

Dal 26 giugno 2012 è entrata una nuova normativa per i documenti di viaggio dei minori: serve un documento individuale, anche per spostarsi in Europa

Novità per le vacanze 2012 delle famiglie trevigiane. Dal 26 giugno scorso è entrata in vigore una nuova normativa che regolamenta i viaggi all'estero dei minori, anche in Europa.

Non è più sufficiente che i figli siano iscritti nel passaporto dei genitori: per lasciare l'Italia devono avere un documento di viaggio individuale. I passaporti di mamma e papà con l'iscrizione dei figli restano validi fino alla loro scadenza naturale, mentre ai minori viene rilasciato un nuovo passaporto con microchip e, nel caso di bambini che abbiano compiuto i 12 anni, impronte digitali e firma digitalizzata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ulteriori informazioni sono reperibili sul sito della Polizia di Stato oppure contattando l'URP della Questura di Treviso: 0422.248206 - urp.quest.tv@pecps.poliziadistato.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento