← Tutte le segnalazioni

Meteo

"Il clima che cambia": conferenze scientifiche ed informative a Farra di Soligo

Via Cal Nova, 16 · Farra di Soligo

“Il clima che cambia” questo il titolo del ciclo di conferenze scientifiche ed informative rivolte a tutta la cittadinanza dedicate al clima che l’amministrazione comunale di Farra di Soligo e la Pro Loco propongono nel mese di febbraio.

In un contesto nel quale si susseguono notizie di cronaca riguardo allarmanti ed inconsueti eventi che sconvolgono equilibri naturali su scala planetaria e la stessa vita umana, è strategico analizzare le principali cause che ne sono all'origine e approfondire il legame tra il nostro stile di vita e gli effetti climatici misurabili sia a livello globale che locale. L’obiettivo delle serate è quello di evitare che la crescente preoccupazione per i temi ambientali sfoci in sterili allarmismi. «L’aiuto di relatori preparati negli argomenti di riferimento permetterà, al contrario, di guidare il pubblico ad una consapevolezza sulle scelte individuali e della collettività, per fare la differenza e agire a monte senza demandare le azioni radicali alle figure istituzionali a livello mondiale. L’8 febbraio invece si terrà presso le scuole medie una giornata dedicata agli alunni di elementari e medie sull'ambiente, abbiamo deciso di proporre questo incontro ai più giovani nelle scuole per renderli consapevoli di quanto sia importante il mondo in cui vivono e la sua tutela» afferma il vicesindaco di Farra di Soligo con delega all’Ambiente Michele Andreola. Gli incontri si svolgeranno all’auditorium Santo Stefano di Farra di Soligo nelle serate di venerdì 7 e 14 febbraio alle ore 20,45, con ingresso libero. Alle serate parteciperanno in qualità di relatori Andrea Costantini, dottore triennale in Fisica dell’Atmosfera e Meteorologia all’Università degli studi di Bologna e tecnico meteorologo e la dottoressa Maura Camerin, laureata in in Ingegneria dell’Energia presso l’Università degli studi di Padova.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento