Gli Itinerari Palladiani volano a Londra per il World travel market

Palladian Routes ha affascinato il mondo raccontando il patrimonio Veneto

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Dal 4 al 6 novembre un nuovo volto dell’offerta turistica della regione Veneto, Palladian Routes, ha avuto una rilevante partecipazione alla World Travel Market di Londra, la manifestazione considerata un must per il settore turistico giunta quest'anno alla sua 40esima edizione.

Palladian Routes, DMC (Destination Management Company) e Tour Operator ha presentato al mercato internazionale la nuova offerta 2020 che rientra nell'area di promozione del Patrimono Unesco delle Ville Venete e si inserisce in un più ampio progetto di promozione turistica della Regione Veneto, che ha visto nel corso dell’anno l’implementazione di numerose attività rivolte sia al segmento B2C che B2B. Le Rotte Palladiane raccontano le bellezze delle terre Venete attraverso la storia della cultura, della democrazia, dei valori, dell’architettura e delle virtù della Serenissima, inserite in un'offerta ricercata e autentica con focus sulla mobilità lenta e sostenibile in E-Bike e E-Car. “Si è trattato di un’opportunità unica, non solo per Vicenza ma per l'intera industria del turismo Veneto. L’incontro con i buyers provenienti da tutto il mondo ha permesso di confrontarci, di allargare le nostre visioni" ha dichiarato il Manager Manuel Gazzola. Prendere spunto da quello che il turista medio-alto cerca e vuole e fare di tutto per soddisfarlo è uno degli obiettivi cardine della Rete, che mira ad incrementare sempre più l'incoming verso i territori della nostra affascinante regione. Londra è una delle fiere più importanti al mondo, e in Europa (dopo Berlino, ndr ITB Fiera Internazionale del Turismo) è una tappa fondamentale: questo perchè a livello globale c’è uno sviluppo costante del turismo, in particolare dei fruitori di fascia medio-alta e del luxury. «La cosa che mi ha stupito di più – ha continuato il Manager Gazzola - è stato l’interesse mostrato da ogni parte del globo e non solo dai turisti provenienti dal nostro mercato “naturale” (che comprende Nord Europa e Nord America), ma anche da parte di persone provenienti da tutto il mondo in maniera molto più eterogenea». "Palladian Routes" ha avuto al WTM di Londra un’esperienza eccellente, con un'agenda fitta di appuntamenti comprendente circa 150 buyers da tutto il mondo: Nord America, Nord Europa, Sud Africa, Paesi Arabi, Australia, Russia ma anche Spagna, Portogallo e Cina. Gli appuntamenti con i Tour Operator si sono basati sul turismo High End & Luxury e i prodotti turistici territoriali sono stati i protagonisti di questi incontri; i Tour Operator interessati alla zona del Sud Europa (in particolare all'Italia) e i Marketplace Internazionali sono stati inoltre attratti dai servizi che la Rete offre come Destination Management Company. Prossimamente, dal 24 al 28 novembre, Palladian Routes sarà presente a Venezia per la Alli, manifestazione che offre la possibilità ai Travel Designer di tutto il mondo di scoprire l’autenticità del Lifestyle italiano nel contesto del Luxury attraverso l’arte e l’artigianato: un’ulteriore occasione di crescita e approfondimento per Palladian Routes e per tutta la regione Veneto.

I più letti
Torna su
TrevisoToday è in caricamento