Grandine, pioggia e frane: la Marca finisce nella morsa del maltempo

Venerdì sera il trevigiano è stato colpito da un'ondata di maltempo che ha portato anche a vedersi accumulare sul terreno 20 cm di grandine. Problemi anche per i voli del Canova

Una foto da una delle zone colpite da grandinata

Grandine, pioggia e frane. Questo quanto ha dovuto affrontare la Marca trevigiana venerdì sera, principalmente a partire dalle ore 20.30. Le zone maggiormente compite dal maltempo sono state quelle della Pedemontana tra Follina, Vidor, Valdobbiadene, Pieve di Soligo e Monfumo dove i vigili del fuoco sono anche dovuti intervenire a causa di uno smottamento e di molteplici piante cadute sulla sede stradale. In alcune aree del territorio si sono poi persino accumulati oltre 20 cm di grandine, a formare quindi uno spesso manto sulle strade come fosse neve. Molteplici poi i disagi anche per i voli in atterraggio all'aeroporto Canova di Treviso, molti dei quali dirottati inevitabilmente sugli scali di Bergamo e Venezia a causa del forte vento e della pioggia battente. Ad avere la peggio da tutto questo, però, potrebbero essere le viti delle colline del Prosecco, messe a dura prova da vento, grandine e temporali.

Dalle prime ore di sabato mattina gli uomini di AVEPA (Agenzia Veneta per i Pagamenti in Agricoltura), insieme al direttore Fabrizio Stella, sono inoltre presenti nelle aree della Pedemontana veneta colpite dal maltempo, per una prima verifica dei danni che le coltivazioni e il settore agricolo hanno subito soprattutto a causa delle forti grandinate abbattutesi in diverse province. Nello stesso tempo, gli uffici regionali hanno istruito il decreto per la dichiarazione dello stato di emergenza per i danni subiti da opere pubbliche del territorio: è il numero 61 del 27 aprile 2019, subito firmato dal Presidente della Regione del Veneto, Luca Zaia.

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

(Video di Erika Possamai)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento