Torna il maltempo sulla Marca e il bellunese: chiusi i passi dolomitici per neve e vento

Da domenica mattina non si può circolare sul Passo Pordoi, sul Passo Falzarego, sul Passo Valparola, sul Passo Fedaia e sul Passo Giau. Neve a fiocchi anche sul Monte Grappa

A causa del maltempo che dalle prime ore di domenica sta imperversando su tutta la Marca e il bellunese, con importanti cali di temperatura e anche forti nevicate in quota (compreso il Monte Grappa), Veneto Strade ha comunicato la chiusura dei seguenti tratti stradali a causa del forte vento che crea notevoli accumuli di neve sul piano viabile, oltre che per il grande pericolo di valanghe sia sulle Dolomiti che sulle Prealpi lungo le vie di comunicazione in quota. Queste le arterie al momento chiuse:

S.R. 48 “delle Dolomiti” dal Passo Pordoi alla località ponte Vauz;
S.R. 48 “delle Dolomiti” dalla località Pian di Falzarego alla località Passo Falzarego;
S.P. 638 “del passo Giau” dalla località Pocol alla località bivio Posalf; 
S.P. 641 “del passo Fedaia” dalla località Capanna Bill al confine con Provincia di Trento;

Rimangono invece chiusi i seguenti tratti stradali: S.P. 24 “del Passo Valparola” dalla località Passo Falzarego al confine con la Provincia di Bolzano. Inoltre, vista l'ordinanza del prefetto di Belluno del 3 maggio e considerate le condizioni meteo avverse emesse sabato dal Centro Funzionale Decentrato della Regione Veneto (previste “precipitazioni estese, anche a carattere di rovescio o temporale, con quantitativi localmente abbondanti, venti forti dai quadranti settentrionali, nevicate consistenti in quota, significative anche a quote relativamente basse”), nel bellunese è stato disposto l’obbligo di circolazione dei veicoli solo se equipaggiati con pneumatici invernali o con catene da neve a bordo su tutta la rete viaria provinciale a partire sino alle ore 00,00 di lunedì 6 maggio. I ciclomotori a due ruote ed i motocicli dovranno, invece, circolare solo in assenza di neve o ghiaccio sulla strada e di fenomeni nevosi in atto.

Tutte le strade in gestione a Veneto Strade S.p.a Direzione Operativa di Belluno risultano invece percorribili. Si ricorda, infine, che la S.P. 33 “di Sauris” risulta non transitabile per chiusura invernale, mentre fino a lunedì permane la allerta gialla per criticità idrogeologica ed idraulica sulla rete secondaria di Piave, Brenta e Bacchiglione a causa dei temporali. Previsti poi venti forti in quota e lungo la costa, oltre che neve già da 600/900 metri. In ogni caso, sono già una decina circa gli interventi di taglio pianta effettuati nella mattinata di domenica dai vigili del fuoco lungo tutta la Provincia di Treviso, soprattutto nelle aree di Resana, Mogliano Veneto, San Biagio di Callalta, Fregona, Oderzo e Gorgo al Monticano.

Riepilogo interventi in Veneto alle ore 11:

Sono oltre 160 gli interventi dei vigili del fuoco effettuati dalla notte scorsa a tuttora in tutta la regione in gran parte per il maltempo che dalla tarda serata di ieri sta interessando gran parte delle province del Veneto.

Treviso: 19 interventi dalla mezzanotte di cui 4 in corso di svolgimento. Operazioni dei vigili del fuoco per taglio alberi, piccoli dissesti statici e rimozione ostacoli nei comuni di asolo, Castelfranco, Motta di Livenza, Treviso, San Biagio di Callalta, Monastier, Loria, Cison di Valmarino, Villorba, Oderzo, Maserada e Resana.

Verona: già effettuati 73 interventi ne rimangono da evadere 30. Particolarmente interessatala zona di Peschiere del Garda dove intorno alle 23 di sabato sera si è verificata una forte grandinata di oltre 10 cm, che ha provocato successivamente una serie di allagamenti in tutta la zona. Oltre a Peschiera interessati i comuni di Garda Bardolino e Lazise. Il forte vento ha provocato questa mattina la caduta di cipressi alti oltre venti metri lungo la gardesana, che è rimasta bloccata fino all’intervento delle squadre dei vigili del fuoco. I pompieri sono anche intervenuti nella notte per soccorrere degli automobilisti rimasti bloccati con le auto in una importante  pozzanghera formatasi lungo la Transpolesana  SS 434 nel territorio di San Giovanni Lupatoto. A scopo precauzionale gli accessi in direzione sud sono stati bloccati dalle forze dell’ordine. Interventi anche a Costermano, Verona, Colognola ai Colli, Lavagno.

Venezia: 23 interventi effettuati dalla mezzanotte e 4 in fase svolgimento. Vigili del fuoco impegnati  per prosciugamenti e taglio d’alberi, rimozione cornicioni e manufatti pericolanti interessati i comuni di Venezia, Spinea, Chioggia, Jesolo, San Donà, San Stino, Scorze. 

Vicenza: 25 interventi dalla mezzanotte di cui 10 in fase di svolgimento per danni d’acqua in genere, piante pericolante nei comuni di Malo, Schio, Arzignano, Asiago, Arcugnano, Thiene, Roana, Santorso, Cogollo Vicenza, Valli del Pasubio. In Strada Commenda a Vicenza e in corso un intervento per la messa in sicurezza di un mezzo che tende a scivolare lungo la strada in pendenza.

Padova: 15 interventi dalla mezzanotte di cui 5 in fase di svolgimento. Operazioni per rimozioni ostacoli e piante pericolante nei comuni di Cadoneghe, Cinto Euganeo, Sant’Elena, Camposampiero, Albignasego, Este.

Belluno: 14 interventi dalla mezzanotte di cui 3 in fase di svolgimento. I vigili del fuoco hanno operato per rimozioni ostacoli alla circolazione e alberi pericolanti a Cesiomaggiore, Santo Stefano di Cadore, Ponte nelle Alpi, Vas, Quero, Vigo di Cadore, Limana, Feltre, Belluno.

Rovigo: 8 interventi dalla mezzanotte tutti già risolti. Operazioni dei vigili del fuoco soprattutto per alberi pericolanti nei comuni di  Canaro, Rovigo, Fratta Polesine, Polesella.

87e11bc5-0cc6-4dc5-b5c9-ec48f3a3db79-2

623968ce-b285-4329-9a1a-d7cfd27d61da-2

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Ciclismo trevigiano in lutto: Christian Cigaia perde la vita a soli 47 anni

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • «Lo ha fatto apposta, ha sterzato di colpo contro l'altra macchina»

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Malattia incurabile: il sorriso di Antonella si spegne a 50 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Scontro tra camion e un'auto, gravissima una 55enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento