Pioggia e freddo a maggio, tutta colpa dei "Santi de jazo"

Il 12, 13 e 14 maggio la tre giorni intitolata a san Pancrazio, san Servazio e san Bonifazio. Una particolare anomalia del clima che precede l'inizio della bella stagione

Il brusco abbassamento del clima, dovuto come sostengono i metereologi ad un'anomalia climatica che caratterizza queste giornate, ha interessato Treviso e tutto il Veneto già da sabato nel tardo pomeriggio.

Le prime gocce di pioggia infatti hanno iniziato a cadere copiosamente in serata e hanno continuato anche nella mattinata di oggi, domenica 12 maggio. Il calendario ufficiale, basando l'inizio e la fine di determinati fenomeni siano essi climatici o religiosi, stabilisce che i "santi de jazo" inizino a sei settimane esatte dall'equinozio di primavera. Il particolare fenomeno climatico è conosciuto in buona parte d'Europa, nonché nella cultura popolare del nord Italia. In Veneto la tre giorni di maltempo ha dato vita, nel corso dei secoli, alla tipica espressione "majo majon", a causa per l'appunto del brusco calo delle temperature che imporrebbero il maglione precedentemente riposto in armadio. 

Chi sono i santi e perché si verifica questo fenomeno? 

A far compagnia nella tradizione popolare a Pancrazio troviamo san Servazio (domani 13 maggio ndr) e san Bonifazio (il giorno ancora seguente ndr). Gli esperti sostengono che la particolare anomalia sia dovuta ad uno scontro anticiclonico che si verifica proprio in questi giorni. Altre teorie tirano in ballo lo scioglimento dei ghiacciai e, infine, in Francia si pensa che nella regione artica vada a chiudersi un ciclo di bassa pressione. 

I proverbi e i detti popolari

Al di là delle interpretazioni e delle teorie scientifiche, ciò che resta nella memoria popolare è una tre giorni di maltempo, dove il freddo e le precipitazioni hanno la meglio sulla consueta aspettativa nei confronti del mese più bello dell'anno.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

Torna su
TrevisoToday è in caricamento