Piogge in Veneto fino a domani, allerta per rischio idrogeologico

La portata di fiumi e torrenti del Bellunese, del Vicentino e dell’alta Marca è in aumento

TREVISO Il bollettino del Centro funzionale decentrato della Protezione civile del Veneto segnala il protrarsi anche domani venerdì 13 dello stato di allerta per rischio idrogeologico nei bacini montani e pedemontani del Piave, Brenta, Bacchiglione e Alpone. In particolare, a seguito delle piogge consistenti nelle aree montane e collinari centro-occidentali delle ultime 24 ore, la portata di fiumi e torrenti del Bellunese, del Vicentino e dell’alta Marca è in aumento e gli alti livelli idrometrici si protrarranno  per l’intera giornata di domani. Per ora non sono state segnalate particolari criticità.

giovedì 12 pom/sera. Cielo molto nuvoloso o coperto, salvo qualcheparziale schiarita. Precipitazioni discontinue, più frequenti e consistenti sulle zone orientali, con probabili rovesci o locali temporali; limite delle nevicate inizialmente intorno a 1600-1900 m, in abbassamento a 1300-1600 m in serata. Diradamento ed attenuazione dei fenomeni verso sera a partire da sud-ovest. Venti moderati/tesi meridionali in quota; deboli/moderati orientali in pianura, in attenuazione.

venerdì 13. Residua variabilità e tratti di instabilità tra la notte ed il primo mattino; in seguito in prevalenza sereno o poco nuvoloso per velature, salvo temporanei maggiori addensamenti sulle zone prealpine e pedemontane. Possibili foschie e nebbie in pianura e nelle valli nelle ore più fredde. Precipitazioni. Probabilità medio-bassa (25-50%) sulle zone montane e pedemontane; fino al primo mattino medio-bassa (25-50%) in diminuzione fino a nulla in serata sul resto della pianura; si tratterà di fenomeni locali e sporadici, anche a carattere di rovescio o temporale. Limite della neve intorno a 1300-1500 m. Temperature. Minime in diminuzione, massime in aumento,con contenute variazioni. Venti. In quota deboli/moderati da sud-ovest, nelle valli deboli variabili; in pianura deboli o tempoaneamente moderati, in prevalenza dai quadranti meridionali. Mare. Poco mosso o temporaneamente mosso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

sabato 14. Cielo poco o parzialmente nuvoloso per nuvolosità medio-alta. Probabili foschie o locali nebbie tra la notte ed il primo mattino sulla pianura. Precipitazioni. Assenti. Temperature. Variazioni locali nei valori minimi; massime in aumento anche sensibile in montagna. Venti. Deboli, in quota dai quadranti meridionali, in pianura da quelli nord-orientali. Mare. Poco mosso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

Torna su
TrevisoToday è in caricamento