Salone dell'Auto di Francoforte 2019: anteprima

Il Motor Show di Francoforte 2019 è alle porte. Dal 12 Settembre, prenderà il via una delle manifestazioni mondiali più' importanti del settore auto. Vediamo un' anticipazione.

Il 2019 è  l'anno del Motor Show di Francoforte, evento che si tiene ogni due anni e ad anni alterni con il Salone di Parigi. Non lasciarti sfuggire l'occasione di vedere dal vivo delle chicche. Il Motor Show aprirà alla stampa mondiale, giovedì 12 settembre, é uno dei più grandi eventi nel calendario automobilistico, avendo attirato fino a 850.000 visitatori negli anni precedenti ed è spesso lo spettacolo preferito, da alcuni dei più grandi marchi automobilistici d'Europa. 

Il Motor Show di Francoforte è organizzato dall'Associazione tedesca dell'industria automobilistica e, naturalmente, è un evento importante per i produttori nazionali. Di solito, gli enormi piani del centro espositivo Messe sono pieni di concept car e di imminenti modelli di produzione come Porsche , BMW , Audi e Mercedes .Come sempre, quest'anno potrebbe essere un grande evento per alcuni dei grandi marchi tedeschi. Le auto elettriche saranno protagoniste anche a Francoforte a settembre, con Porsche, Honda e Volkswagen che si preparano per mostrare i nuovissimi modelli elettrici a batteria. A poche settimane dallo showtime, iniziamo a capire quali auto potrebbero essere le star dello spettacolo di quest'anno.

Produttori al Salone: vediamone alcuni

Audi ( Audi RS 6 Avant e Audi RS Q3 Sportback)

L'ultima prodotta, l'Audi 6 ad alte prestazioni di Audi, probabilmente farà la sua comparsa a Francoforte. Presenta la solita gamma di accessori aggressivi, per lo stile RS del marchio tedesco e sarà probabilmente alimentato dalla stessa benzina V8 da 4,0 litri bicilindrica del Gruppo Volkswagen, già  presente nella Lamborghini Urus e Bentley Bentayga . Audi svelerà anche un nuovo SUV performante di nicchia, chiamato RS Q3 Sportback . Sarà caratterizzato dallo stesso motore a benzina a cinque cilindri da 2,5 litri turbocompresso della Audi RS 3 , che produce 395 CV e 480 Nm di coppia. Come la RS 6, presenterà anche una revisione estetic aggressiva, con nuovi paraurti, enormi leghe e scarichi ovali.

BMW (BMW X6, BMW Vision M Next)

Il SUV X6 di terza generazione della BMW, è già stato svelato, ma farà il suo debutto pubblico a Francoforte. Basato sullo stesso concept del nuovo X5 , è caratterizzato da una gamma di motori benzina e diesel, con il più potente V8 bicilindrico da 4,4 litri che produce 524 CV e 750 Nm di coppia. BMW porterà anche la sua vettura sportiva ibrida,  Vision M Next concept a Francoforte, che secondo l'azienda tedesca presenterà in anteprima il suo prossimo i8 sostitutivo. È guidato da un motore a quattro cilindri sovralimentato e un assale anteriore elettrificato, che fornisce una potenza totale di 592 CV, una velocità massima di 186 mph e un tempo di 0–62 chilometri all'ora di tre secondi.

Land Rover (Land Rover Defender - spyshot 6, Land Rover Defender)

Il nuovo fuoristrada del marchio britannico, ha trascorso gli ultimi sei mesi ad un estenuante programma di sviluppo. Alcune rivelazioni segnalano che il nuovo modello manterrà il profilo squadrato del Defender, aumenterà notevolmente di dimensioni; chissà  che al contempo, per questi nuovo cavallo di battaglia, non abbiano pensato a rafforzare una dimensione molto più focalizzata su una vettura su strada.

Porsche (Porsche Taycan)

Già nel 2015 fu presentata, in fase di prototipo, la Mission E, oggi si è realizzata nella versione Taycan. A spingere troviamo due motori elettrici sincroni a eccitazione permanente, uno all'anteriore e uno al posteriore, per una potenza combinata di oltre 600 cv, con un'accelerazione da 0-100 sotto i 3,5 secondi. Anche l'autonomia tiene fede alle promesse del prototipo, dichiarando carica a sufficienza, per percorrere oltre 530 km con un singolo ciclo di carica ( ricaricabile in soli 15 minuti, perché le componenti elettriche della Taycan, avorano a 800 Volt, pronte ad abbeverarsi dalle colonnine di ricarica ultraveloce, oggi pero' ancora rare).

Honda E

Una versione pronta per la produzione, della graziosa city car elettrica Honda dal design retrò, verrà presentata a Francoforte. È dotata di un box batteria da 35,5 kWh raffreddato ad acqua, una gamma verificata WLTP di 125 km e una perfetta distribuzione del peso 50:50. A differenza della maggior parte dei veicoli elettrici compatti, il motore della Honda E, è montato sull'asse posteriore e trasmettendo la potenza alle ruote che in tal caso divengono motrici, mutandone la trazione sul posteriore.

Volkswagen 

La tanto attesa ID.3 tutta elettrica, avrà  un aspetto camouflage e vanta un motore 201 bhp e una prestazione di 260 km/h, fari led matrix e può  raggiungere autonomie comprese tra circa 330 e oltre 550 km. Il concetto di ID originale, che ha fatto il suo debutto al Motor Show di Parigi nel 2016 e che ha già commercializzato l'auto, qui probabilmente vedremo come appaiono e il restyling degli interni. Le prime varianti di produzione, dell'alternativa Golf completamente elettrica, sono disponibili per il pre-ordine nel Regno Unito già da ora, con consegne previste nell'estate 2020.

Che aspetti dunque, preparati a questa dievi giorni espositiva e pensa ad un prossimo viaggio in quella che quest'anno, sarà la capitale europea dell'industria automotive, scoprendo da vicino le tante novità.

Link utili:

Salone di Francoforte: orari e biglietti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento