Amministrative, Galan: "Lega correrà di certo da sola"

Stoccate di Giancarlo Galan ai leghisti. Secondo l'ex ministro Berlusconi dovrebbe guardare ad altri partiti piuttosto che alla Lega, per riperter l'impresa del 1994

Il PdL continuerà a sostenere il Governo Monti e la Lega correrà da sola alle amministrative. Lo ha confermato ieri sera Giancarlo Galan ai microfoni della trasmissione "X-News" di Antenna Tre Nordest.

"Berlusconi tirerà dritto nel sostenere il Governo di Mario Monti - ha spiegato l'ex ministro - Primo perché conviene al Paese, secondo perché abbiamo la possibilità di imporre a Monti le nostre idee. Il successo di Monti è un po' anche il nostro successo, purché non restiamo spettatori passivi".

E in merito all'azione di Governo sin qui condotta dal nuovo Premier, Galan ha commentato: "Monti ne ha fatti arrabbiare finora troppo pochi". Troppo leggera, dunque, la mano del Professore: "Quelle su farmacisti, notai e taxisti non sono liberalizzazioni - ha sentenziato l'ex Ministro dei Beni culturali - ma un semplice allargamento delle licenze".

Galan ha anche invitato il leader del PdL a distrarsi dalla Lega e a guadare verso altri schieramenti: "Pensiamo, piuttosto che alla Lega, anche all'Udc e ai Radicali. E perché non ad una parte di quegli ex Dc che hanno trovato alloggio non soddisfacente nel Pd? Perché lasciarli agli altri?". Per Galan, quindi, il Pdl dovrebbe fare quella "cosa straordinaria" già riuscita nel 1994, "cioé unire".

La Lega, ha continuato Galan, "ha sempre cercato di fare il nostro danno per il suo vantaggio. Lo fa anche in questo momento in cui è in ballo la sopravvivenza del Paese. Si presenta con noi quando le conviene - ha detto ancora, riferendosi alle prossime amministrative - e da sola quando pensa di poter vincere senza di noi. Mi piace poco, ma noi dovremmo rispondere con la schiena un po' più dritta".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ai cronisti che gli chiedevano se potesse diventare lui il prossimo coordinatore PdL in Veneto, Galan ha risposto: "mai dire mai. Forza Italia, del resto l'ho fondata io in questa regione".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento