Blitz di Forza Nuova sotto lo storico negozio Benetton in Piazza Indipendenza a Treviso

I militanti dell'estrema destra trevigiana hanno voluto manifestare contro la famiglia Benetton, a loro dire colpevole per la morte di oltre 40 persone nel crollo del ponte a Genova

TREVISO “Just one color: rosso sangue”: questo lo striscione appeso sabato mattina dai militanti di Forza Nuov Treviso sotto lo storico negozio aziendale in Piazza Indipendenza. "Quella del marchio Benetton è la storia di un capitalismo che ha voluto dribblare i suoi fallimenti nel settore primario della moda per dedicarsi al più lucroso capitalismo senza concorrenza, quello regalato (più che concesso) da uno Stato in bancarotta politico-morale - fanno sapere i militanti del partito - È la storia della peggiore ideologia politicamente corretta del melting pot imposta attraverso gli scatti del servo Toscani, grazie alla quale oggi piangiamo 41 connazionali morti a Genova a causa di chi ha voluto e vuole guadagnare senza mai spendere. L’attacco diretto compiuto sabato a Treviso ha il sapore della vendetta del sangue italiano. Si piegherà il Governo, si piegherà la magistratura, ma noi Italiani abbiamo il dovere di boicottare il mostro Benetton in tutte le sue forme e sembianze".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

  • Cadavere affiora dal Monticano, è il corpo di Marco Dal Ben

Torna su
TrevisoToday è in caricamento