CasaPound scende in piazza per ricordare le vittime del bombardamento su Treviso

Andrea De Bortoli, responsabile provinciale del partito: "Per noi un bombardamento su obiettivi civili non può trovare nessuna giustificazione di carattere politico"

Come ogni anno, in occasione dell'anniversario del bombardamento americano su Treviso, CasaPound ha voluto rendere omaggio alle 1600 vittime civili partecipando in maniera discreta e silenziosa alla commemorazione organizzata dal Comune. "Dal nostro punto di vista un bombardamento su obiettivi civili non può trovare nessuna giustificazione di carattere politico - afferma Andrea De Bortoli, responsabile provinciale CasaPound – di conseguenza rimaniamo sbalorditi e disgustati dall'atteggiamento di certa sinistra volto a voler giustificare ciò che è successo. Invitiamo pertanto Gigi Calesso a riflettere bene in futuro prima di dar aria alla bocca: la memoria di ciò che è accaduto non deve essere nè sminuita nè dimenticata".

IMG-20190407-WA0014-2

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Il giudice è imparziale: il processo ad Emanuela Petrillo resta a Udine

  • Meteo

    Sole a Pasqua e tempo variabile a Pasquetta: grigliate salve

  • Incidenti stradali

    Auto finisce fuori strada, miracolato automobilista 37enne

  • Cronaca

    Rogo nella notte a Breda di Piave, devastate due auto

I più letti della settimana

  • Tragedia alla "Agrifung", camionista muore schiacciato da un escavatore

  • Morto a 16 mesi mentre è ai Caraibi con i genitori: arriva il risarcimento

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Male incurabile: pasticciere perde la vita a soli 36 anni

  • Oderzo: il sindaco cancella i festeggiamenti per il 25 aprile

  • Preside chiude la scuola, sindaco su tutte le furie: «La denuncio»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento