Centro storico, Lega e PdL cambiano idea e lanciano pedonalizzazione

La maggioranza ha presentato in un documento le proposte per il rilancio del centro storico. Tra gli interventi, la pedonalizzazione dell'area entro le mura

A sorpresa, la maggioranza dell'amministrazione comunale ha presentato un documento in cui ammette di aver commesso una serie di errori sulle scelte legate al centro storico.

Il documento è stato presentato in prima commissione e, secondo l'opposizione, prende ampiamente spunto dalle  idee e proposte avanzate dalla minoranza. Lega e PdL hanno ammesso un ritardo nella pianificazione territoriale, che ha inibito una riflessione strategica sul capoluogo della Marca, e una gestione non ottimale delle operazioni di scambio definite "risiko immobiliare", con il risultato di un progressivo spopolamento del centro storico e di una crisi delle attività commerciali e artigianali.

La proposta fatta dalla maggioranza è quella di far confluire tutte le iniziative riguardanti il rilancio del centro entro un piano strategico di marketing della città, che prenda le mosse da una progressiva pedonalizzazione della città entro le mura, da un potenziamento del trasporto pubblico urbano e dal completamento della rete di parcheggi scambiatori, dal migliormento dell'arredo degli spazi urbani e dall'incremento degli eventi cittadini. Tra le proposte rientrano anche un'estensione delle aree destinate a mercati nelle piazze minori, la rivitalizzazione dei centri della periferia e la collaborazione con le associazioni di categoria. Si valutano anche lo spostamento dell'ufficio turistico nella zona della stazione ferroviaria e l'allestimento di info-point in concomitanza di eventi e manifestazioni.

Per quanto concerne i volumi che potranno essere dismessi o trasformati, Lega e PdL propongono un tavolo di programmazione tra il Comune e i nuovi proprietari della Camera di Commercio, dell'ex Camuzzi, dell'ex Inail, dell'ex Provincia, dell'ex Agenzia delle Entrate e Guardia di Finanza, dell'ex Telecom e dell'ex deposito Enel.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Questa sciatica mi uccide!

Torna su
TrevisoToday è in caricamento