«Incidenti col parapendio sul Grappa: chi paga per gli interventi dell’elicottero del Suem?»

È quanto chiede in un’interrogazione il consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Zanoni

«La scorsa settimana sul Grappa si è verificato l’ennesimo incidente con parapendio, con tanto di intervento dell’elicottero del Suem. Il necessario e dovuto soccorso per queste situazioni, che si verificano generalmente a causa di comportamenti incauti, che ha un costo non indifferente, a chi viene messo in conto? Inoltre se un mezzo è impiegato nella zona del Grappa, magari per operazioni a vuoto, come è già capitato, non può soccorrere altre persone oggetto di incidenti stradali o infarti avvenuti in contemporanea, con le drammatiche conseguenze del caso». È quanto chiede in un’interrogazione, sottoscritta anche dal collega Claudio Sinigaglia, il consigliere regionale del Partito Democratico Andrea Zanoni.

L’esponente dem trevigiano fa riferimento a quanto accaduto lo scorso 8 ottobre nei boschi di Borso del Grappa, dove è precipitato un pilota tedesco di 39 anni, con conseguente allerta del Soccorso alpino della Pedemontana, insieme al personale sanitario del Suem di Crespano. In questo caso l’elicottero pare sia uscito per nulla perché il pilota al suo arrivo era già stato messo in salvo da dei colleghi e sul posto era già intervenuto l’ambulanza.  «In questa zona, purtroppo, gli incidenti sono piuttosto frequenti. A giugno, purtroppo, c’è anche scappato il morto. Chiediamo alla Giunta di avere un report completo su quante volte l’elicottero del Suem è dovuto intervenire nell’area del Grappa, dal 2015 a oggi, per prestare soccorso a chi si lancia col parapendio, a quanto ammonta la spesa complessiva e chi ha pagato. E la stessa cosa vale per l’uscita del mezzo della scorsa settimana».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma alla locanda Righetto: 28enne trovata senza vita nella sua stanza

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Ordina uno spritz con gli amici: muore a 59 anni stroncato da un infarto

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Malore fatale, 50enne trovato morto nella sua roulotte

Torna su
TrevisoToday è in caricamento