Troppi impegni professionali: la consigliera Martina Pivetta si dimette dall'incarico

Dimissioni improvvise e inattese nel comune di Roncade dove la consigliera di maggioranza Pivetta ha presentato le dimissioni nelle scorse ore. Al suo posto Massimo Stocco

RONCADE Martina Pivetta, candidata nelle elezioni amministrative del 2014 nella lista civica di maggioranza “A Roncade”, ha presentato in questi giorni le dimissioni da consigliere di maggioranza. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'intensificarsi dell'attività professionale, essendo la dottoressa Pivetta psicologa e psicoterapeuta privata, non le consente più di continuare l’impegno amministrativo. “Le motivazioni che mi hanno spinta a questa decisione sono di tipo professionale. Sono stata orgogliosa di aver ricoperto questa carica e di essermi impegnata, nei limiti delle mie possibilità, nel dare il mio contributo a questa importante Assemblea elettiva. Certa che chi mi sostituirà sarà assolutamente all’altezza del ruolo, vi porgo un caloroso saluto e auguro un fruttuoso lavoro”, ha infatti scritto nella lettera di dimissioni. Il Sindaco, la Giunta e tutto il Gruppo di maggioranza hanno voluto ringraziare Martina Pivetta per l'impegno profuso negli ultimi due anni all'interno del consiglio comunale di Roncade. Al suo posto subentrerà nei prossimi giorni Massimo Stocco, imprenditore trevigiano molto conosciuto nella zona di Roncade.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

Torna su
TrevisoToday è in caricamento