Cison, storie tese tra Pro Loco e comune per le case Marian: presidente Possamai lascia

Nel weekend le elezioni del nuovo Consiglio della Pro Loco. La votazione si è resa necessaria per le dimissioni anticipate del Presidente uscente Bruno Possamai

CISON DI VALMARINO Domenica 28 gennaio e lunedì 29 gennaio 2018 si terranno le elezioni anticipate del Consiglio della Pro Loco di Cison di Valmarino presso l'ufficio della Pro Loco e sono convocati al voto i soci tesserati maggiorenni. Presso bacheche e locali pubblici del comune sono stati proprio per questo affissi gli elenchi dei candidati a tali elezioni. La votazione si è difatti resa necessaria per le dimissioni anticipate del Presidente uscente Bruno Possamai.

Il cambio della rappresentanza dell'associazione farebbe seguito a mesi di innegabili tensioni fra Amministrazione Comunale e Pro Loco, in particolare, com'è ben noto in paese, per alcune scelte legate ai lavori di recupero e alla gestione delle Case Marian. Ricordiamo che la Pro Loco di Cison gestisce alcuni dei più importanti eventi del calendario turistico culturale dell'alta marca trevigiana quali, ad esempio, Artigianato Vivo. Il grosso impegno in risorse umane già nella primavera del 2017 aveva fatto desistere la Pro Loco cisonese dall'organizzare direttamente la manifestazione "Assaporando Cison" che in quella occasione fu, per ammissione in sede pubblica della stessa amministrazione comunale, resa possibile grazie all'impegno personale di consiglieri comunali, Giunta e sindaco. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Nel ringraziare il lavoro svolto dal Consiglio uscente, l'auspicio è che la Pro Loco trovi ora le forze per non rassegnarsi ad un 'commissariamento', esprimendo invece un presidente indipendente dall'amministrazione comunale, rinnovando in Consiglio pronto a ripartire nell'entusisamo di nuove sfide che coinvolgano l'intera comunità" fa sapere il gruppo di minoranza consigliare Laboratorio Cison.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento