Cison, storie tese tra Pro Loco e comune per le case Marian: presidente Possamai lascia

Nel weekend le elezioni del nuovo Consiglio della Pro Loco. La votazione si è resa necessaria per le dimissioni anticipate del Presidente uscente Bruno Possamai

CISON DI VALMARINO Domenica 28 gennaio e lunedì 29 gennaio 2018 si terranno le elezioni anticipate del Consiglio della Pro Loco di Cison di Valmarino presso l'ufficio della Pro Loco e sono convocati al voto i soci tesserati maggiorenni. Presso bacheche e locali pubblici del comune sono stati proprio per questo affissi gli elenchi dei candidati a tali elezioni. La votazione si è difatti resa necessaria per le dimissioni anticipate del Presidente uscente Bruno Possamai.

Il cambio della rappresentanza dell'associazione farebbe seguito a mesi di innegabili tensioni fra Amministrazione Comunale e Pro Loco, in particolare, com'è ben noto in paese, per alcune scelte legate ai lavori di recupero e alla gestione delle Case Marian. Ricordiamo che la Pro Loco di Cison gestisce alcuni dei più importanti eventi del calendario turistico culturale dell'alta marca trevigiana quali, ad esempio, Artigianato Vivo. Il grosso impegno in risorse umane già nella primavera del 2017 aveva fatto desistere la Pro Loco cisonese dall'organizzare direttamente la manifestazione "Assaporando Cison" che in quella occasione fu, per ammissione in sede pubblica della stessa amministrazione comunale, resa possibile grazie all'impegno personale di consiglieri comunali, Giunta e sindaco. 

"Nel ringraziare il lavoro svolto dal Consiglio uscente, l'auspicio è che la Pro Loco trovi ora le forze per non rassegnarsi ad un 'commissariamento', esprimendo invece un presidente indipendente dall'amministrazione comunale, rinnovando in Consiglio pronto a ripartire nell'entusisamo di nuove sfide che coinvolgano l'intera comunità" fa sapere il gruppo di minoranza consigliare Laboratorio Cison.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

Torna su
TrevisoToday è in caricamento