Comune di Treviso: esenzione Irpef con reddito inferiore a 15mila euro

La proposta della giunta Manildo dovrà essere approvata in consiglio comunale e prevede anche la gradualità dell'imposta in base al reddito

Esenzione per i cittadini con un reddito fino a 15mila euro e gradualità dell’imposta, con aliquote che vanno dalla 0,6 allo 0,8 a seconda dello scaglione. Questo in sintesi il sistema che il Comune di Treviso intende seguire per l’applicazione dell’addizionale comunale Irpef a partire dal 1° gennaio 2014.

La proposta della giunta Manildo, che per essere approvata dovrà passare al vaglio del consiglio comunale, costituisce un novità rispetto al passato: in precedenza l’aliquota prevista per tutti era dello 0,6, senza alcuna possibilità di esenzione e progressività dell’imposta in base al reddito. “Applicare la stessa aliquota per tutti i cittadini, senza tenere conto del reddito, sarebbe stato iniquo – dichiara l’assessore al bilancio Alessandra Gazzola – la proposta della giunta è in linea con le richieste provenienti da più fronti. Questa modulazione nell’applicazione dell’imposta nasce anche per andare incontro alle richieste arrivate dalle parti sociali, dai consiglieri comunali e dai cittadini – sottolinea Gazzola – con i quali condividiamo la necessità di rendere progressiva l’imposta”.

LA STANGATA

Esentati dal pagamento dell’imposta comunale saranno 23.758 trevigiani su 59.814, vale a dire un terzo del totale. "Con questa proposta diamo seguito a quanto dichiarato in campagna elettorale, vale a dire la necessità di far pagare le tasse secondo un principio di equità - dichiara il sindaco di Treviso Giovanni Manildo - Con l'esenzione per un terzo dei cittadini e l'applicazione progressiva dell'imposta compiamo un passo in avanti verso una Treviso più equa e più giusta che chiede ai suoi cittadini di contribuire non in maniera indiscriminata ma in base alle proprie possibilità".
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si risveglia dal coma e urla il nome della fidanzata morta

  • Pressione sanguigna: come monitorarla a casa

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento