Fusione Comuni, Confartigianato: "Regione definisca gli ambiti del riordino"

L'organizzazione trevigiana ha presentato dieci punti necessari per rendere efficace l'accorpamento delle amministrazioni territoriali. Il modello è quello dell'Emilia Romagna

Se i percorsi di aggregazione dei Comuni non avverranno all'interno di territori coincidenti con i distretti sanitari o con ambiti territoriali ottimali che la Regione è chiamata a definire "si produrrà una situazione disordinata e a macchia di leopardo tale da compromettere la necessaria minimale razionalità del riordino".

Lo sostiene la Confartigianato della Marca che oggi ha indicato dieci punti necessari a rendere possibile ed efficiente l'accorpamento delle realtà amministrative locali, ad oggi osservata nel trevigiano in rari casi ed a livello spontaneistico, e per questo ritenuto di scarsa utilità. Il modello operativo suggerito dall'organizzazione artigiana è quello già avviato dalla Regione Emilia Romagna, in cui sono stati individuati 46 ambiti ottimali all'interno dei quali i Comuni sono tenuti ad avviare i percorsi verso accordi di unioni, convenzioni per condivisione di servizi o vere e proprie fusioni.

Nel "decalogo", rispetto al capoluogo, la Confartigianato prevede la creazione della "Grande Treviso", data dalla città e dai Comuni della cintura urbana. Per il resto del territorio provinciale, vengono ritenute irrinunciabili l'obbligatorietà in capo a tutte le amministrazioni locali ad intraprendere un processo di unione o fusione, la contiguità territoriale delle realtà che si accorpano, una soglia minima di abitanti di almeno 30 mila unità ed il non superamento del numero di 12 nell'individuazione degli ambiti ottimali.

Per Confartigianato, infine, pur assumendo come prioritarie le proposte che giungono dai Comuni, dovrebbe essere posto come sottinteso, in caso di mancanza di un accordo fra i sindaci, un intervento in via autorativa della Regione, il tutto affinchè il processo sia completato entro il 2014.
(ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Lascia un biglietto d'addio poi si toglie la vita a soli 39 anni

  • Trovata morta nella culla a soli 5 mesi: addio alla piccola Azzurra

  • Coronavirus, c'è la prima vittima a Treviso: è una donna di 75 anni

  • Malore fatale al lavoro: padre di due bambini muore a 31 anni

  • Scontro tra quattro auto lungo la Circonvallazione est, muore una 56enne

  • Malore fatale: il cuoco dell'osteria Al Baston muore a 59 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento