Incendio al centro sportivo di Cappella Maggiore: il consigliere Andrea Zanoni dubbioso

Il consigliere regionale del Partito Democratico: “Quali misure sono state prese per evitare che i cittadini venissero in contatto con le fibre di amianto?”

CAPPELLA MAGGIORE “Quali misure hanno preso le autorità sanitarie e Arpav dopo l’incendio al tetto in eternit del Centro sportivo di Cappella Maggiore per evitare che i cittadini venissero in contatto con eventuali fibre di amianto”. A chiederlo è il consigliere del Partito Democratico Andrea Zanoni che ha presentato un’interrogazione sulle conseguenze delle fiamme che hanno interessato lo scorso 6 dicembre la struttura dell’ex Couver Tennis, ora Futbol Latino, a Cappella Maggiore.

L’incendio, visibile a chilometri di distanza grazie alla lunga colonna di fumo, ha interessato un tetto di eternit con la possibile dispersione nell’ambiente di fibre di amianto. Amianto che provoca il mesotelioma pleurico, un cancro mortale che può manifestarsi anche dopo 20 o 30 anni. Senza voler fare allarmismi, mi chiedo quali siano i protocolli messi in atto da Ulss e Arpav per tutelare i cittadini in casi come questi”. “Dobbiamo fare il possibile per evitare conseguenze dannose dopo episodi simili e, ancor meglio, agire sul versante della prevenzione provvedendo alla rimozione delle coperture in eternit. Perciò sarebbe utile sapere – questa la terza domanda dell’interrogazione - quanti sono oggi gli edifici con i tetti in amianto in tutto il Veneto”.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Lega, è partita la corsa alla poltrona di Zaia

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

  • Grave incidente a Ponzano, cade con lo scooter: soccorso dal Suem 118

Torna su
TrevisoToday è in caricamento