Berti lancia un appello ai risparmiatori: “Non dategliela vinta, lottiamo assieme contro le banche”

Un uomo di 69 anni si è infatti tolto la vita ieri nel vicentino dopo aver perso gran parte dei suoi risparmi nel crollo delle azioni della Banca Popolare di Vicenza

TREVISO Non lasciatevi andare, non abbandonate le speranze, non dategliela vinta: lottiamo assieme contro le banche perché venga fatta giustizia e perché questi pirati in giacca e cravatta paghino per quello che hanno fatto. A lanciare questo drammatico appello è Jacopo Berti, capogruppo del Movimento 5 Stelle in consiglio regionale veneto. Un uomo di 69 anni si è infatti tolto la vita ieri nel vicentino dopo aver perso gran parte dei suoi risparmi nel crollo delle azioni della Banca Popolare di Vicenza.

“Peserà sulla loro coscienza, assieme alla distruzione del futuro del Veneto – sottolinea Berti – provo una grande tristezza in questo momento, ma è più forte la rabbia contro questo sistema. Una rabbia che mi dà la forza e la determinazione per combattere, ancora più forte di prima, per farla pagare a chi ha trasformato in macerie il sogno veneto e oggi se la ride, al sicuro in un palazzo, con i nostri soldi in tasca”.

Quello che è successo è di una gravità inaudita – si rammarica l’esponente del Movimento – ma alle persone che si trovano in situazioni simili vogliamo lanciare un appello. A loro chiediamo di non lasciarsi andare, di non abbandonare le speranze e di non arrivare a gesti estremi. Siamo qui, siamo a disposizione di tutti perché possiamo e vogliamo dare una mano a chi è finito nel tritacarne del crollo delle popolari venete”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“A queste persone, e purtroppo sono davvero tantissime – continua il capogruppo M5S – chiediamo di contattarci e di mettersi in contatto con le associazioni o con i gruppi che stanno seguendo da vicino l’evoluzione della situazione in BpVi. Lottando tutti assieme ce la possiamo fare, non esiste che questi pirati in giacca e cravatta riescano a farla franca ancora una volta. È arrivato il momento di presentare loro il conto”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Sparisce di casa andando a fare la spesa: ritrovato nella notte

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Male incurabile, addio a Lorenza Pampagnin: anima del commercio locale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento