Raccolta firme per dire no alla riforma del fondo salva-stati

L'appuntamento con la Lega del Veneto è per sabato 7 e domenica 8 dicembre

La locandina

"Stop Mes! Fermiamo l'ammazza-Stati". La Lega, in Veneto, scenderà in 200 piazze nel fine settimana per dire no alla riforma del fondo salva-stati. L'appuntamento è per sabato 7 e domenica 8 dicembre. Una riforma "non emendabile", "inutile" e "potenzialmente a rischio", dice la Lega che chiederà ai cittadini la petizione per invocare lo stop al Trattato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un meccanismo che più che aiutare i nostri cittadini pare studiato su misura per le banche tedesche -dice Lorenzo Fontana, vicesegretario federale della Lega e commissario veneto- Vogliamo che il governo tenga fede alla risoluzione presentata  dalla Lega, e votata, a giugno e che dà centralità al parlamento, che è sovrano. No a decisioni sulla testa dei cittadini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Misteriosa scia luminosa solca i cieli tra le province di Treviso e Venezia

  • Finisce in acqua mentre gioca in giardino, bimba di due anni muore annegata

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Scopre agricoltore che sversa liquami nel fosso: viene preso a martellate

  • Passeggia a 150 metri da casa: multato dalla polizia stradale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento