Obbligo di catene, Muraro: "Abuso di potere e scarico di responsabilità"

Il presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro critica le ordinanze che obbligano gli automobilisti ad avere a bordo le catene da neve anche con il bel tempo

L'obbligo di portare a bordo catene da neve in qualunque situazione meteorologica "potrebbe essere considerato un abuso di potere e uno scarico di responsabilità da parte del gestore della strada". Questo il commento del presidente della Provincia di Treviso Leonardo Muraro ai provvedimenti adottati in tal senso da diverse società che gestiscono i tratti stradali e autostradali in Veneto.

Le ordinanze, scattate il 15 novembre, resteranno in vigore fino al 15 aprile 2012 e impongono a tutti gli automobilisti che transitano in autostrada di montare pneumatici invernali o avere a bordo le catene. Per le infrazioni sono previste multe a dir poco salate, che oscillano da ottanta a trecento euro. L'imposizione, prevista dal Codice della Strada e segnalata ai singoli gestori dall'Associazione che riunisce i concessionari (Aiscat), ha fatto scattare la corsa dal gommista, ma ha anche fatto impennare i prezzi di circa il 20 per cento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Trovo assolutamente improponibile – ha dichiarato Muraro – dopo il generale aumento dei costi per l'utente della strada, imporre una spesa in più e per alcuni estemporanea. Pensi, piuttosto, il gestore ad andare incontro alla gente e provvedere per quanto sia possibile a garantire la pulizia della strada". Per quanto riguarda la provincia di Treviso, ha sottolineato il presidente, non è stata emessa alcuna ordinanza d'obbligo, eccezion fatta per alcune tratte montane e solo in presenza di ghiaccio e neve.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, ecco tutti i check-point per la consegna delle mascherine della Regione

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Coronavirus, ecco l'elenco di tutte quelle attività che restano aperte post Decreto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento