L’alt di Ca’ Sugana, patrocinio del comune solo ad eventi selezionati

Lo annuncia l'assessore Franchin, si tratterebbe di stilare un regolamento. Sarà "sponsorizzata" solo la metà delle manifestazioni

Più rigore da parte dell’amministrazione comunale trevigiana nel patrocinare eventi e manifestazioni. L’annuncio arriva direttamente da Ca’ Sugana, dove la giunta starebbe stilando un nuovo regolamento. Il patrocinio del comune agli eventi garantisce una minore spesa agli organizzatori, in questo caso, spiega Luciano Franchin, assessore alla cultura, ci sarebbe un notevole risparmio.

Di solito erano un centinaio gli aventi nella città di Treviso che vantavano il patrocinio del Comune, ma si tratterebbe di “guadagnarci” selezionando gli eventi da patrocinare in base a criteri molto precisi, come ad esempio la qualità vera e propria della manifestazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il rigore di cui parla l’amministrazione e il criterio di selezione servirebbe quindi a “sponsorizzare” solamente le manifestazioni che possano portare un reale beneficio alla cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento