L’alt di Ca’ Sugana, patrocinio del comune solo ad eventi selezionati

Lo annuncia l'assessore Franchin, si tratterebbe di stilare un regolamento. Sarà "sponsorizzata" solo la metà delle manifestazioni

Più rigore da parte dell’amministrazione comunale trevigiana nel patrocinare eventi e manifestazioni. L’annuncio arriva direttamente da Ca’ Sugana, dove la giunta starebbe stilando un nuovo regolamento. Il patrocinio del comune agli eventi garantisce una minore spesa agli organizzatori, in questo caso, spiega Luciano Franchin, assessore alla cultura, ci sarebbe un notevole risparmio.

Di solito erano un centinaio gli aventi nella città di Treviso che vantavano il patrocinio del Comune, ma si tratterebbe di “guadagnarci” selezionando gli eventi da patrocinare in base a criteri molto precisi, come ad esempio la qualità vera e propria della manifestazione.

Il rigore di cui parla l’amministrazione e il criterio di selezione servirebbe quindi a “sponsorizzare” solamente le manifestazioni che possano portare un reale beneficio alla cittadinanza.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento